• Google+
  • Commenta
3 Maggio 2012

Docucity: VI edizione del festival cine-documentario

A Milano prende il via la VI edizione di “Docucity”,  rassegna cinematografica del documentario che si tiene presso  il polo di Intermediazione Culturale e Comunicazione dell’Università degli studi di Milano dal 5 al 7 Maggio 2012. 

Durante il festival cinematografico saranno proiettati 11 documentari ammessi in concorso (ed altri documentari fuori concorso), verranno premiati da una apposita giuria composta da studenti scelti all’interno dell’ateneo e presieduta dal regista Marco Bechis, Roberto Escobar (critico e docente universitario), dal produttore Gianfilippo Pedote, la direttrice artistica del film “Sguardi altrove” Patrizia Rappazzo e George Zeller responsabile della produzione del programma Zelig. Il primo premio consiste in un valore monetario di € 1.000 offerto dall’Istituto Universitario di Milano Confucio.

“Docucity” letteralmente significa “documentare la città” ed è proprio questo l’obbiettivo primario,  immergere lo spettatore (attraverso i documentari)  negli spazi urbani di una città contemporanea come Milano vista dagli occhi di un immigrato, La Napoli attraverso le storie di chi vive a Scampia , La vita difficile nel quartiere Zen di Palermo, o Torino attraverso i suoi forti contrasti che contrappongono il cemento con le campagne circostanti, ma anche Londra sconvolta dai disordini del 2007 o  L’Aquila una nuova Pompei semi deserta, e ancora tante altre città, luoghi pieni ma anche vuoti attraverso palazzi monolitici e strade deserte che rappresentano la nostra realtà quotidiana di oggi e di ieri. Luoghi così diversi di realtà vicine ma anche così lontane, città da osservare attraverso il disaggio sociale, la sofferenza quotidiana da leggere attraverso i visi le espressioni dei personaggi, veri testimoni del tempo che passa.

I documentari di rilievo che saranno proiettati in occasione della rassegna cinematografica sono:

Il 2 Maggio alle 21.00 un anteprima di Marco Bertozzi dal titolo “Profughi a Cinecittà”;

Il 3 Maggio alla ore 18.00 “Cortina de fumaca” con successivo incontro con il giudice Rubens Casara membro della LEAP (Law Enforcement Against Prohibition);

Il 3 Maggio alle 14.00 un trailer di Francesco Cavaliere dal titolo “(R)esistenza”;

I 3 Maggio alle ore 21.00 l’anteprima dell’attesissimo “London is burning del filmmarker Haim Bresheeth;

Il 4 Maggio “Il sorriso del capo” di Marco Bechis;

Dopo le proiezioni dei documentari sono previsti degli incontri con gli autori.

Le proiezioni con ingresso gratuito si terranno presso il Polo di Mediazione Interculturale e Comunicazione dell’Università degli studi di Milano sita in piazza Indro Montanelli 14, Sesto San Giovanni.  

Google+
© Riproduzione Riservata