• Google+
  • Commenta
26 Maggio 2012

Il CUT incontra il Rettore Bencardino

Il Cut, Centro Universitario Teatrale dell’Ateneo sannita, ha incontrato in mattinata il rettore dell’Università del Sannio, Filippo Bencardino, per fare un bilancio delle attività e dei risultati raggiunti e annunciare la prossima programmazione. Nell’occasione sono stati consegnati i premi ricevuti nelle recenti partecipazioni a festival teatrali europei: la prima tappa, a fine febbraio, alla XII edizione del Festival d’Hiver, festival di teatro studentesco, presso il campus universitario HEC Paris di Jouy en Josas in Francia e la seconda tappa, sempre in Francia, alla fine di marzo, alla XXI edizione del festival di teatro universitario di Besançon, da cui è partita anche una collaborazione con il Conservatorio ‘Nicola Sala’.

Attualmente il CUT, animato dallo studente Bruno Petretti, è composto da circa quindici tra studenti, ex studenti e personale dell’Università degli Studi del Sannio. Dopo una serie di laboratori di improvvisazione, mimica, dizione e respirazione, tenuti da vari professionisti durante lo scorso anno accademico, il gruppo è riuscito a portare in scena “La Giostra Furiosa” , per la regia di Pasquale Napolitano e Luana Martucci.

Nel corso dell’incontro in Rettorato, il prof. Bencardino, anche presidente del CUT, si è complimentato personalmente con ogni componente, sottolineando la sua stima e la sua soddisfazione per i risultati raggiunti, in rappresentanza dell’Ateneo, durante manifestazioni universitarie italiane ed estere.

In merito al Centro Universitario Teatrale è intervenuto anche l’assessore alla Cultura del Comune di Benevento Raffaele Del Vecchio che ha dichiarato di seguire con molta attenzione le iniziative del Centro Universitario Teatrale, senza il quale non ha ragione di esistere lo stesso ‘Universo Teatro’, il festival beneventano di teatro universitario.

Vito Galante, studente e componente del CUT ha precisato: “In qualità di membro più anziano del CUT ricordo i sacrifici e le battaglie che ci hanno portato a ottenere l’autonomia. Ribadisco che il CUT è l’unico gruppo teatrale ufficiale dell’Università del Sannio. Faremo di tutto per conservare e consolidare ancora di più questa bellissima realtà e lavoreremo per tutti quegli studenti dell’Unisannio che ne vorranno prendere parte, offrendo sempre corsi di formazione teatrale e altre attività legate al teatro in forma completamente gratuita”.

Ha poi aggiunto Daniela Colatruglio: “ Il CUT è una stupenda realtà! Dà la possibilità a studenti, magari anche fuori sede che già hanno tante spese come me, di poter frequentare laboratori di teatro, in un ambiente dinamico, allegro, divertente e multiculturale, senza dover pagare alcuna retta perché è completamente gratuito! È importante per una città universitaria offrire queste possibilità.”

Google+
© Riproduzione Riservata