• Google+
  • Commenta
26 Maggio 2012

Torino: Interpretare l’agire, una sfida teorica

Lunedì 28 maggio 2012 alle 14:15, presso la sala Lauree della Facoltà di Lettere e Filosofia, si terrà il seminario di presentazione del libro “Interpretare l’agire: una sfida teorica” a cura di Bruno Maggi, docente di Teoria dell’organizzazione e Metodologia delle scienze sociali presso le Università di Bologna e Ferrara.
L’iniziativa è promossa dal Dipartimento di Culture, Politica e Società, dalla Scuola di Dottorato in Scienze Umane e Sociali, e dalla Facoltà di Lettere e Filosofia. Discuteranno insieme al curatore del volume Marina D’Agati, aggregato di Sociologia, Alessandra Re, ordinario di Psicologia del Lavoro e Loredana Sciolla, ordinario di Sociologia presso l’Ateneo torinese.

Nel volume, quattro studiosi più anziani – Yves Clot, Daniel Faïta, Bruno Maggi, Gilbert de Terssac – e nove più giovani – Roberto Albano, Maryse Bournel Bosson, Tommaso Maria Fabbri, Giovanni Masino, Bernard Prot, Angelo Salento, Frédéric Saujat, Jens Thoemmes, Marco Zamarian – presentano i loro punti di vista su diversi aspetti dell’agire umano in vari quadri disciplinari: psicologia, sociologia, economia, diritto, linguistica, scienze dell’educazione e il campo di studio interdisciplinare dell’organizzazione intesa come regolazione dell’azione sociale.

Sviluppando sia teorie dell’azione, sia teorie dell’attività, gli Autori rispondono alla sfida dell’interpretazione dell’agire nella condivisione di un medesimo orientamento epistemologico, che permette di superare vecchi dilemmi: soggetto/realtà, individuo/società, attore/sistema, azione/struttura, e infine comprendere/spiegare.

Google+
© Riproduzione Riservata