• Google+
  • Commenta
26 maggio 2012

Trovato vaccino universale: addio virus ed influenze!

Scoperto il nuovo vaccino universale, adatto per essere somministrato in tutti i casi d’influenza, compresa la suina.

La grande scoperta, pubblicata sulla rivista Proceedings of National Academy of Sciences, è stata effettuata dal dottor Rafi Ahmed e dalla sua equipe della Emory University che presto potrebbero dar vita ad un vaccino in grado di debellare dai più pericolosi virus (aviaria H5N1, anti-suina H1N1) alla semplice influenza stagionale H3N2.

Hanno collaborato alla ricerca anche gli studiosi  dell’Università di Chicago, il National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID) e il National Institutes of Health (NIH) che hanno coinvolto 24 individui vaccinati contro la suina e risultavano immuni anche ad altri tipi di contagi.

Probabilmente la vaccinazione aveva consentito un aumento degli anticorpi monoclonali in grado di poter neutralizzare altri ceppi influenzali. La necessità di creare un vaccino universale che possa dare una certa copertura immunitaria, da sempre obiettivo di immunologi e virologi, adesso è in fase di preparazione. Da qualche anno a questa parte, il mondo scientifico è in allarme su possibili virus (in animali e in umani) che possano generare una vera pandemia da diffondersi a macchia d’olio; da qui la necessità di creare in laboratorio un vaccino in grado di neutralizzare in un solo colpo l’attacco di più virus.

 

La nostra scoperta – sostiene il professore Rafi Ahmed su nextme.it – è un passo fondamentale nello sviluppo di un vaccino in grado di produrre alti livelli di anticorpi che proteggano contro i ceppi influenzali più pericolosi, comprese le mutazioni che hanno il potenziale per diffondersi velocemente ed uccidere“.

 

 

Google+
© Riproduzione Riservata