• Google+
  • Commenta
28 giugno 2012

A Quartu Sant’Elena e ad Alghero tappa finale del seminario internazionale Villard

Cento studenti di Architettura appartenenti a undici diverse università italiane e straniere (Alghero, Ascoli Piceno, Napoli Palermo, Paris Malaquais, Patrasso, Pescara, Reggio Calabria, Roma, Venezia) e una decina di iscritti della facoltà di Ingegneria di Ancona si troveranno in Sardegna dal 29 giugno al 2 luglio per l’appuntamento conclusivo del seminario itinerante e internazionale di progettazione architettonica e urbana Villard giunto alla tredicesima edizione.

I primi due giorni i partecipanti, nell’ex convento dei Cappuccini di Quartu Sant’Elena (ore 10.00), illustreranno alcune proposte di riqualificazione urbana, a cui hanno lavorato per otto mesi, e che per la prima volta, nella storia di Villard, riguardano la nostra isola: in particolare gli studenti di Architettura hanno sviluppato una riflessione sulle strategie sostenibili da mettere in campo nel territorio comunale di Quartu Sant’Elena e nel Parco Naturale Regionale Molentargius, soggetti che, insieme alla facoltà di Architettura di Alghero, alla fondazione Banco di Sardegna e all’associazione culturale Villard, hanno patrocinato l’iniziativa.

I lavori sono stati messi a punto dopo alcuni precedenti incontri che si sono svolti a Quartu Sant’Elena (ottobre), ad Alghero (novembre), Ascoli Piceno (gennaio), Parigi (marzo), Napoli (maggio),  nel corso dei quali gli studenti hanno potuto confrontarsi con docenti e progettisti di assoluto rilievo internazionale come Herman Hertzberger, Joao Nunes, Josep Mias, Alberto Ferlenga. Domani e sabato le proposte finali, elaborate da ciascun gruppo, saranno esaminate e valutate da un jury internazionale del quale fanno parte alcuni visiting professor della Facoltà di Architettura di Alghero come Patrick Fransen, partner dello Architectuurstudio HH di Amsterdam, Anna Heringen, architetto e docente ad Harvard, Joe Noero, partner dello studio Noero e Wolf Sud Africa, Ignasi Perez Arnal, architetto di Barcellona.

Il 2 Luglio l’evento conclusivo sarà ospitato dalla facoltà di Architettura di Alghero: presso l’asilo Sella, alle 9.30, si terrà un convegno internazionale dal titolo ReUse: “strategie sostenibili di riqualificazione urbana”, a cui parteciperanno Arnaldo Cecchini direttore del Dipartimento di Architettura, Design, Urbanistica, Sergio Polano, Luca Molinari, Patrick Fransen, Anna Heringen, Joe Noero, Ignasi Perez Arnal, moderatore Massimo Faiferri. Il pomeriggio del 2 Luglio sarà dedicato alla discussione collettiva dei lavori con la premiazione dei lavori migliori e l’inaugurazione della mostra dedicata ai progetti dello studio Noero e Wolf (la prima in Italia) ospitata nella torre Sulis ad Alghero.

 

Google+
© Riproduzione Riservata