• Google+
  • Commenta
30 giugno 2012

Gli effetti nel cinema internazionale tra tecnica e creatività

Ultimo appuntamento domani 30 giugno, all’asilo Sella di Alghero, della seconda edizione dell’Erasmus Intensive Programme InformAnimation, che dal 15 giugno ha raccolto ad Alghero quaranta docenti e studenti di scuole europee (Italia, Spagna, Regno Unito, Grecia) per un corso/workshop di design, comunicazione visiva, animazione e giornalismo organizzato dalla facoltà di Architettura.

Il programma prevede due eventi principali. Alle 20.30 Daniele Bigi, direttore della fotografia di Moving Picture Company di Londra, parlerà in una conferenza aperta al pubblico del rapporto tra tecnica e creatività nella realizzazione di effetti visivi per il cinema internazionale e, più in particolare per il film “X –Men: l’inizio“.

Bigi lavora da anni nei principali studi internazionali di animazione e visual effects per il grande schermo e ha collaborato a produzioni come Le Cronache di Narnia, Wolfman, Prince of Persia: Le sabbiedel tempo; Harry Potter e i doni della Morte. La sua ultima fatica è stata Prometheus, l’ultimo film di Ridley Scott.

A seguire si svolgerà la presentazione finale dei lavori di ‘Informanimation‘ realizzati dagli otto gruppi di lavoro coinvolti nel workshop algherese. Le brevi animazioni, realizzate da un gruppo di studenti di grafica, desgn della comunicazione, animazione e giornalismo su temi di comunicazione no-profit, spaziano dalla valorizzazione del patrimonio di fari, semafori, torri costiere (Conservatoria delle coste della Regione Sardegna), a una campagna per sensibilizzare i minori a un uso consapevole e sicuro dei nuovi media e internet (Save the Children Italia).

Ci sono poi produzioni che hanno affrontato il tema della salvaguardia dei siti di nidificazione della tartaruga Caretta Caretta (Archelon, organizzazione ambientalista greca), la divulgazione degli obiettivi perseguiti nel campo dei diritti umani (delegazione spagnola Amnesty International), la transizione tra arti decorative e design (Museo Nacional de Artes Decoratives de Madrid), il problema della sovrappopolazione di cinghiali in Sardegna (Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale RAS).

InformAnimation è il progetto che il laboratorio AnimazioneDesign della Facoltà di Architettura di Alghero ha ideato per esplorare una tematica emergente nel campo della comunicazione: il ricorso sempre più frequente all’animazione per rendere più comprensibili – e dunque accessibili – contenuti informativi complessi quali quelli caratteristici della società in cui viviamo.
Grazie alla sua chiarezza e alla loro immediatezza, che permette di superare in modo inedito ostacoli linguistici, culturali e generazionali, quello dell’animazione si è stabilmente affermato come linguaggio-ponte nello scenario della comunicazione globale.

Soprattutto nella dimensione “espansa” dello nuovo spazio informativo che si sviluppa dall’incontro tra web, dispositivi di comunicazione mobile e dalla velocissima evoluzione dei nuovi canali multi-piattaforma che si appoggiano sul modello dei social network.
Altre informazioni sul sito del progetto: www.informanimation.eu

Google+
© Riproduzione Riservata