• Google+
  • Commenta
1 giugno 2012

Le meraviglie del mondo su Google

Google si espande ancora e presenta World Wonders, un progetto legato all’Unesco, al World Monument Fund e all’agenzia fotografica Getty Images.

World Wonders è un contenitore virtuale del patrimonio artistico-culturale del mondo: al suo interno non ci saranno soltanto fotografie a 360 gradi, ma schede di presentazione, immagini d’archivio e video integrativi di You Tube.

Al suo interno si potranno vedere 132 luoghi di interesse di 18 paesi diversi, come Versailles, i templi di Kyoto, la cattedrale di Avignone; non manca l’Italia con l’area archeologica di Pompei, i centri storici di Firenze, Urbino, Napoli, Pisa, Villa Adriana e le Cinque Terre. Bellezze di tutto il mondo che si possono visitare virtualmente a 360°, grazie alla mappatura fotografica di Street View che fornisce immagini a livello stradale tramite un triciclo a pedali.

Il progetto, oltre che favorire la conoscenza dei monumenti e dell’arte in tutto il mondo, sarà un elemento fondamentale per la cosiddetta Ed Tech (educazione tecnologica): gli insegnanti delle scuole primarie e secondarie potranno accedere al sito e scaricare kit con guide, manuali e documenti di approfondimento, divisi per argomenti storici e aree geografiche.

Un ultimo passaggio sarà quello di associarsi ad un social network, in modo tale di dare la possibilità a tutti di commentare o inserire le proprie foto, arricchendo così il World Wanders.

Il direttore del Google Cultural Institute, Steve Crossan, ha dichiarato: “Il nostro obiettivo è dare nuova vita ai luoghi più significativi del patrimonio culturale mondiale e, soprattutto, di renderli accessibili ad un pubblico globale”.

Google+
© Riproduzione Riservata