• Google+
  • Commenta
26 giugno 2012

No problem! DalloStent coronarico alla regata di Alinghi

Oggi al Bo tutti i numeri “uno” della Matematica Applicata
Problema: si immagini un automobilista che debba raggiungere una meta, losi deve informare costantemente sul traffico, ma anche fornire delmigliore tragitto per fargli risparmiare benzina. Non solo, essendo lasua auto dotata di un computer che riceve in tempo reale i dati lo sideve aiutare anche a settare la macchina per sfruttare ogni cambiamentodel manto stradale. Certo bisognerebbe anche fornirgli un’adeguatamappatura delle perturbazioni atmosferiche per evitare che incappi inqualche temporale lungo la strada. Arrivato infine alla meta, il nostroautomobilista potrebbe avere un vistoso aumento di pressione dovuto alfatto che l’unico parcheggio trovato è appena adeguato alle dimensionidella sua auto, costringendolo a numerose manovre.
Risolvete il quesito utilizzando meno esperti possibili.

Di fronte a tutte queste variabili l’analisi matematica di problemicosiddetti iperbolici fornisce le soluzioni del caso. Grazie ai modellisul traffico è possibile capire quale sia il percorso migliore, intermini di distanza e consumi di carburante, oltre a dare informazionisui possibili e probabili incidenti; utilizzando lo studio sulleprevisioni atmosferiche si possono prevedere le precipitazioni in unazona; grazie ai test fatti in Coppa America su Alinghi si riuscirebbe asettare la macchina nel modo migliore e in tempo reale. Per la pressionearteriosa esiste una vasta letteratura sulla dinamica dei fluidi inun’arteria e sull’utilizzo dello Stent coronarico migliore e, non ultimo,il parcheggio assistito è già una realtà di alcuni autoveicoli.

I più grandi matematici del settorecome James Glimm, vincitore nel 2002 della Nation Medalof Science, Alberto Bressan, Premio Feltrinelli dell’Accademia deiLincei, Suncica Canic, che ha contribuito alla realizzazione dinuovi modelli di Stent coronarico, Song Jiang dell’Accademia delleScienze di Pechino e Igor Rodnianski del MIT saranno tra i 300partecipanti alla XIV edizione di HYP2012, uno dei maggiori convegnimondiali di Matematica Applicata, che si svolgerà a Padovada oggi lunedì 25 a venerdì 29 giugno.

Lunedì 25 giugno dalle ore 9.30 in Aula Magna“Galileo Galilei” di Palazzo Bo dopo i saluti di Fabio Ancona eAndrea Marson dell’Università di Padova i lavori della sessione plenariaverranno aperti con le relazioni degli invitati.

Il convegno è stato organizzato dai professori Fabio Ancona e AndreaMarson dell’Università di Padova in collaborazione con Dipartimento diMatematica dell’Ateneo patavino, Dipartimento di Matematica Pura edApplicata, Università degli Studi dell’Aquila, Università di Zurigo,Università di Basilea, e il contributo di ERC Starting Grant 2009,Research Project MIUR PRIN 2009, GDRE CONEDP – European Research Group onPDE control,  FP7-PEOPLE-2010-ITN European Research Network,Progetto di Eccellenza Fondazione Cariparo 2009-2010 e ERC Starting Grant2010.

Per informazioni:http://www.hyp2012.eu/program

Google+
© Riproduzione Riservata