• Google+
  • Commenta
4 giugno 2012

Riposino dopo pranzo? Da evitare!

Quanto ci piace l’adorata e tanto attesa siesta pomeridiana, magari proprio dopo pranzo? Tantissimo! Eppure sarebbe decisamente da evitare poiché pericolosa per la nostra salute! Ce lo comunica uno studio inglese dell’Università di Reading, che ha evidenziato un innalzamento elevato dei trigliceridi ad un’ora dal pranzo. Dato da non trascurare né sottovalutare poiché dannoso per le arterie.

Infatti, dormendo nel periodo della digestione, il nostro sistema circolatorio può subire dei danni in quanto l’eliminazione degli acidi grassi non si avvia. La ricerca ha interessato circa 250 soggetti in buone condizioni di salute, che si sono sottoposti ad prelievo di campioni di sangue ad intervalli di 30-60 minuti, fino a 8 ore dopo colazione e pranzo. Si è notato che, appunto un’ora dopo i pasti, il valore dei trigliceridi oscilla dal +30% ad addirittura il +300% rispetto ai valori riscontrabili a digiuno.

Il Presidente della Società europea per lo studio dell’arteriosclerosi (Eas), Alberico Catapano, afferma che “il problema è che si accumulano lipoproteine che riducono la funzione dell’endotelio”, ovvero la perete che ricopre internamente i vasi sanguigni svolgendo un ruolo fondamentale nel mantenere elastiche e sane le arterie.

Quale, allora, il rimedio più efficace? L’esercizio fisico, in grado di ridurre sia il livello dei trigliceridi che quello dell’insulina. Ma non allarmatevi troppo : come aggiunge Catapano Basta anche soltanto una passeggiata a passo spedito per mezz’ora al giorno”!

 

Google+
© Riproduzione Riservata