• Google+
  • Commenta
5 giugno 2012

Università Cattolica: il mondo della moda e la moda del mondo

Sono 230 i delegati, 38 i Paesi rappresentati, 5 i keynote speaker di fama internazionale partecipanti all’evento Fashion Tales 2012 che per tre giorni, da giovedì 7 a sabato 9 giugno, animerà la sede milanese dell’Università Cattolica.

L’apertura del convegno (aula Pio XI, ore 10), promosso dal Centro per lo studio della moda e della produzione culturale ModaCult, sarà affidata a un’ospite d’eccezione, Valerie Steele, direttore del Museum at the Fashion Institute of Technology di New York, introdotta da Laura Bovone, direttrice del Centro ModaCult.

La tavola rotonda delle 11.45 “Moda come cultura a Milano. Nuovi progetti”, in collaborazione con il  Comune di Milano e unico momento aperto al pubblico, ospiterà una conversazione di Stefano Boeri, assessore alla Cultura, Moda e Design del Comune di Milano, esperti di moda  e stakeholders: Franca Sozzani, direttrice di Vogue Italia; Michele Lupi, direttore di Rolling Stone; Carlo Antonelli, direttore di Wired; Elisabetta Berla, founding partner di Between Research e consulente esterna settore Moda, Comune di Milano; Paola Bertola, docente di Disegno industriale, Politecnico di Milano e direttore master Brand & Product Management, MFI; Antonio Calbi, direttore settore Spettacolo, Moda e Design, Comune di Milano; Carlo Capasa, amministratore delegato Costume National; Kean Etro, Etro S.p.A.; Vittorio Linfante, docente del Politecnico di Milano e consulente comunicazione Gruppo Marni; Pierluigi Sacco, docente di Economia della cultura, Iulm; Salvo Testa, direttore Major Moda lauree specialistiche Università Bocconi e direttore esecutivo MFI. Introduce e coordina Emanuela Mora, ModaCult – Università Cattolica.

Fashion Tales 2012 è una grande occasione di incontro internazionale tra fashion designer, pr, buyer, imprese, pubblicitari, ricercatori e studenti sul tema della moda intesa come produzione culturale e motore di trasformazione delle città. Il dibattito si apre sulle “culture della moda”: nuove forme di comunicazione web 2.0, moda sostenibile, sfide ai modelli di femminilità e maschilità dominanti, contaminazione tra culture occidentali e orientali.

Il convegno si svilupperà nell’arco di tre giornate con sessioni plenarie e sessioni parallele centrate su diverse tematiche: l’utilizzo delle immagini e dei video nella ricerca sulla moda; lo sviluppo di un nuovo linguaggio per parlare di moda; lo studio e la narrazione della living culture delle case di moda; l’indagine a partire dalle ricerche di mercato per capire le pratiche del consumatore; il fashion blogging e il social networking; la valorizzazione della moda nei musei e nelle mostre; la moda etica e critica.

Informazioni e programma dell’evento su www.unicatt.it/fashiontales2012

Google+
© Riproduzione Riservata