• Google+
  • Commenta
24 giugno 2012

Università di Parma: convegno sull’intercultura e le migrazioni

Si svolgerà presso il rinomato Ateneo di Parma l’ennesimo evento degno di nota.

Lunedì 25 giugno, alle ore 16.30, presso l’Aula Magna dell’Università si assisterà al convegno “Intercultura, Migrazioni e Diritto”, conferenza organizzata dal CUCI – Centro Universitario per la Cooperazione Internazionale e che riserverà a temi come cooperazione interculturale, gestione del territorio e prassi giuridiche tra questura e collettività degli immigrati dai paesi terzi, i posti di assoluti protagonisti.

Sembra assolutamente fondamentale sensibilizzare i giovani a tematiche con le quali si troveranno a trattare negli anni futuri. Proprio in questo periodo aumentano infatti gli sbarchi clandestini, l’immigrazione e fenomeni di maltrattamento nei confronti degli stranieri.

L’evento è comunque aperto al pubblico e la cittadinanza è invitata a partecipare; inoltre l’incontro è in collaborazione con il Consiglio Notarile di Parma ed è in corso di accreditamento alla Fondazione Italiana del Notariato per la formazione continua dei notai.

Durante il convegno verrò illustrato il Manuale di Buone Prassi – Diritto e relazioni interculturali, elaborato nell’ambito del progetto grazie alla cooperazione tra i funzionari della Questura di Parma e i rappresentanti delle Comunità immigrate presenti sul territorio: esso rappresenta un tentativo diretto a facilitare l’integrazione dei cittadini dei paesi terzi.

Sarà chiaramente presente il Rettore Gino Ferretti e il Questore di Parma Salvatore Longo, ma interverranno inoltre Giuseppe De Angelis, Dirigente dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Milano, Paolo Morozzo della Rocca, Docente di diritto privato e dell’immigrazione presso l’Università di Urbino, Francesco Remotti, Docente di antropologia culturale presso l’Università di Torino e Mario RiccaDocente di diritto interculturale ed ecclesiastico presso l’Università di Parma nonché responsabile del progetto, presente anche in qualità di rappresentante del CUCI e Presidente dell’associazione IDEDI – INTERCULTURA DEMOCRAZIA DIRITTO.

 

 

Google+
© Riproduzione Riservata