• Google+
  • Commenta
6 luglio 2012

Azione Universitaria: in piazza per chiedere l’elezione diretta del Presidente della Repubblica

Anche Azione Universitaria  di Catania scende in piazza per chiedere l’elezione diretta del Presidente della Repubblica e il ripristino delle preferenze per quanto riguarda le elezioni parlamentari. Sabato 14 luglio, a partire dalle ore 17.00, “Giovane Italia” monterà gazebi a Piazza Stesicoro e Piazza Nettuno chiedendo ai cittadini, associazioni e movimenti, che immaginano un rinato legame tra cittadini e le Istituzioni, di firmare la petizione per convincere il Parlamento nazionale a riformare realmente le Istituzioni a cominciare dall’introduzione dell’elezione diretta del Presidente della Repubblica e la reintroduzione del sistema delle preferenze.

E’ una battaglia intrapresa dai giovani col sostegno di molti rappresentanti politici nazionali  in tutta la penisola, che tenta di dare uno scossone alla vecchia politica italiana. Una battaglia che parte da destra (non nuova a queste iniziative) come dice a l’onorevole Basilio Catanoso (PdL),  ma che ha tutta l’aria di essere una richiesta legittima in Paese che si ritiene moderno in Europa e nel mondo, che si ritiene democratico e nel quale però ormai da anni i cittadini non contano quasi nulla anche livello di decisioni politiche, trovandosi “rappresentati” da persone sconosciute. Soprattutto in un momento di grande difficoltà e confusione come quello che si sta vivendo, dare un segnale di questo genere è fondamentale e ridarebbe fiducia ad una classe (casta) politica sempre più lontana dalla realtà italiana e con una distanza dal popolo che ad oggi appare incolmabile.

Google+
© Riproduzione Riservata