• Google+
  • Commenta
28 luglio 2012

La regina di ogni inaugurazione

Londra. 28 Luglio 2012.

Lo spettacolo dell’inaugurazione dell’apertura dei giochi rimarrà per molto tempo impresso nella memoria di tutti i suoi spettatori, grazie al sapiente gioco cinematografico del registra premio oscar Danny Boyle ( The Millionaire ).

Forse la parte più significativa è stata quella dei sette tedofori che, insieme, hanno acceso il tripode ponendo fine alla tradizione che voleva che solo uno fosse il tedoforo prescelto per il compito.

Che sia una specie di messaggio? Vuol dire forse che, oramai, per riuscire non bisogna più agire da soli e che per vincere la squadra è tutto, sia nello sport che nella vita? Forse è così o forse no. Ai posteri l’ardua sentenza.

Ma questa presentazione è stata in realtà un inno alla fantasia, alla giovinezza e ai ricordi grazie alle canzoni dei Beatles riprese da Paul McCartney e alle pagine di Peter Pan rivisitate dalla madre di Harry Potter, la signora Rowling.

E i grandi della Terra? Anche loro si sono “abbassati” al clima della festa, presentandosi in autobus nel luogo prescelto. E che dire della regina, che con lo 007 del cinema Daniel Craig, si è metaforicamente calata sullo stadio, nel mezzo del pubblico urlante?

Forse non è stata solo una grande festa, forse è stato anche un messaggio che dice che dobbiamo metterci in gioco, abbandonare la routine della nostra vita e cambiare, darci una mossa.

Le presenze italiane si aggirano intorno ai 176, compresa la portabandiera Valentina Vezzali.

L’Olympic Park ha ospitato cambiamenti, spettacoli e innovazioni. La tempesta shakesperiana è stata accolta e goduta con occhiali in 3D, seguita poi da una rivisitazione della rivoluzione industriale.

Il nuovo che accoglie e descrive il vecchio. Come sopra.

E che dire degli spettatori? Oltre 60 mila presenze fisiche, al cui interno era presente una piccola combriccola formata da Giorgio Napolitano, Michelle Obama in rappresentanza del marito, Dimitri Medveded e qualche conoronato cranio.

E alla fine della grande festa è un rintocco prodotto dalla più grande campana del mondo a dare il via alla nuova edizione londinese dei giochi.

Fonte foto:  “http://www.rockol.it”

Google+
© Riproduzione Riservata