• Google+
  • Commenta
1 luglio 2012

Parma: continua la mostra “Lamberto Pignotti. Poesia Visiva. Fra figura e scrittura.”

Nonostante sia stata già inaugurata, e precisamente il 20 giugno alle ore 17 presso il Salone delle Scuderie del Palazzo della Pilotta (piazzale Bodoni 1- Parma), continua fino al 20 luglio la mostra “Lamberto Pignotti. Poesia Visiva. Fra figura e scrittura”, realizzata dal CSAC – Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma e inserita tra le iniziative del ParmaPoesia Festival 2012 del Comune di Parma.

Il protagonista assoluto di questo evento è un poeta italiano, nato a Firenze nel 1926, celebre padre della poesia visiva. Avvia la sua carriera dal 1944 con un percorso di sperimentazione verbo-visiva che tuttora caratterizza la sua opera.

 

La sua opera artistica è caratterizzata dal continuo rapporto tra segni e codici di diversa provenienza: linguistici, visivi, del comportamento e dello spettacolo, facendo emergere un’arte in grado di soddisfare simultaneamente più sensi dello spettatore. Fondatore con altri poeti e musicisti de “Il gruppo70”, ha realizzato libri oggetto e performance.

La rassegna organizzata a Parma mostra come la sua ricerca costituisca un imprescindibile punto di riferimento per il dibattito sul rapporto tra sperimentazione artistica e tecnologia, tra sistema dei media e ricerca artistica.

Il catalogo propone la riproduzione a colore e in bianco e nero di tutte le sue opere (tra collage e libri oggetto) che l’autore ha gentilmente donato al CSAC.

Google+
© Riproduzione Riservata