• Google+
  • Commenta
2 ottobre 2012

Università di Parma: identificato il primo virus influenzale 2012-13

Nel Laboratorio di Virologia Molevolare (Microbiologia e Virologia dell’Università di Parma) dell’Unità Operativa di di Virologia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma è stato identificato il virus influenza di specie B.

A identificarlo sono stati la Prof.ssa Maria Cristina Medici e i suoi collaboratori, come la Prof.ssa Adriana Calderaro, Direttore della Scuola di Specializzazione in Microbiologia e Virologia e afferente al Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale dell’Università di Parma.

E’ stato infatti l’impiego di tecnologie molecolari avanzate utilizzate presso l’Università di Parma a permettere di giungere a una precoce diagnosi di infezione da virus B, condotto su di un lavaggio bronco alveolare prelevato da un soggetto con infezione dell’apparato respiratorio.

Il virus in questione, causa nell’uomo infezione e malattia, provocando problemi epidemici ricorrenti e generalmente verificabili durante la stagione invernale. Il fatto che i virus influenzali siano caratterizzati da un’elevata variabilità rende indispensabile che gli scienziati specializzati in ricerche del settore ripongano nel proprio lavoro un elevato grado di attenzione.

Il ritrovamento dei virus influenzali arricchisce ulteriormente l’attività di ricerca tradizionalmente condotta sugli stessi virus presso il medesimo Centro, che ha avuto come riconoscimento dalla comunità scientifica internazionale la pubblicazione sulla prestigiosa rivista PLoS ONE di uno studio di ricerca di base sull’infezione da virus influenzale A (H1N1)

 

 

fonte foto

 

Google+
© Riproduzione Riservata