• Google+
  • Commenta
10 luglio 2012

Summer School in Ingegneria del software

Docenti di fama internazionale provenienti dall’accademia ma anche dal mondo industriale, 22 partecipanti provenienti da diversi Paesi: tutto questo nella Summer School che si svolge questa settimana presso la Facoltà di Scienze e Tecnologie informatiche all’insegna del motto “Practical Experimentation in Software Engineering”.

Tra i relatori compaiono Mikko Terho, della Nokia Corporation (Finlandia), Steven Fraser del Cisco Research Center (California)e Günther Ruhe della University of Calgary (Canada) esperto di qualità del software. „Nel corso della mia lezione i partecipanti imparano come viene confezionato un nuovo software e come viene testato”, spiega il prof. Ruhe, che con i partecipanti ha ripercorso i diversi stadi della produzione dei nuovi prodotti.

Una relazione sarà tenuta anche dal gruppo di ricerca CASE della Libera Università di Bolzano: il prof. Alberto Sillitti parlerà della sua ricerca sulla qualità del software open source, mentre i ricercatori Tadas Remencius e Bruno Rossi parleranno dei sistemi di raccolta e amministrazione di dati.

La struttura del corso la spiegano il prof. Alberto Sillitti ed il preside Giancarlo Succi, organizzatori della Summer School: “Lezioni in laboratorio permetteranno agli studenti di applicare i principi appresi durante le lezioni. In questi giorni i relatori rimarranno a disposizione dei partecipanti e delle loro curiosità”.

Programma delle lezioni: http://www.case.unibz.it/index.php/Table/Timetable-2012/

Google+
© Riproduzione Riservata