• Google+
  • Commenta
4 luglio 2012

Tormentoni estivi (trash): dopo Ostia beach arriva Resto a Roma!

Vi ricorderete sicuramente di Ostia beach, il tormentone trash dell’estate 2011, parodia della più nota Mr Saxobeat della rumena Alexandra Stan, realizzata da Maurizio Paniconi, Alessandro Tirocchi e Morgana Giovannetti, conduttori e speaker del Morning Show di Radio Globo.

Per la caldissima estate 2012, Radio Globo non può non proporre un nuovo tormentone estivo, data anche la popolarità di Ostia beach! Questa volta a farne le spese è Oceana, la cantante tedesca di Endless Summer, la canzone ufficiale degli Europei di calcio appena terminati in Ucraina e Polonia. Il titolo della nuova creazione? “Resto a Roma (me conviene)”.

 Radio Globo può vantarsi di una grande partecipazione al video della canzone, quella di uno dei più importanti protagonisti della scena cinematografica italiana e soprattutto un grande romano de Roma, Carlo Verdone. L’attore, che compare all’inizio e alla fine del video, ripropone dopo 32 anni il personaggio reso celebre dal film “Un sacco bello” (1980), Enzo, sempre alla ricerca di qualcuno con cui andare in vacanza. Verdone è ritratto in pantaloncini e canotta, con un turbante a stelle e strisce su una sdraio mentre con il suo iphone cerca di trovare qualcuno che vada con lui a Saigon o a Patrasso.

Nel video sono presenti anche i conduttori del Morning Show di Radio Globo che impersonano un impiegato, una cassiera e un libero professionista playboy. I tre cercano disperatamente di andare in vacanza ma sono costretti a farsi i conti in tasca a causa dell’aumento della benzina, dell’Imu, delle tante tasse. Non possono nemmeno andare in vacanza in tram perchè sono aumentati anche i prezzi dei biglietti del servizio pubblico!

Alla fine la soluzione è semplice, tutti e tre restano a Roma e a niente serve ipotizzare qualche giorno a Ostia beach (chiaro riferimento alla parodia dell’anno scorso), a Torvaianica dalla suocera (una vera punizione) o a Nettuno dai parenti!

Resto a Roma (me conviene) ci accompagnerà, speriamo non troppo, in questi lunghi mesi estivi!

Google+
© Riproduzione Riservata