• Google+
  • Commenta
12 luglio 2012

Un vaccino contro l’obesità?

Le stime dell’ Organizzazione mondiale della sanità (OMS) datate 2005 valutano in almeno 400 milioni di adulti (9,8%) il numero di obesi, con tassi più alti tra le donne rispetto agli uomini. Attualmente le uniche opzioni per il controllo del peso oltre la dieta sono la chirurgia e farmaci molto potenti che possono avere gravi effetti collaterali.

Gli scienziati della società statunitense Braasch Biotech in South Dakota hanno messo a punto un vaccino dal nome “Flab jab” che potrebbe risolvere il grave problema dell’ obesità.

Il nuovo vaccino utilizza una forma modificata di somatostatina, una molecola proteica che funziona come un ormone. Negli esseri umani la somatostatina sopprime gli ormoni della crescita che stimolano il metabolismo e causano la perdita di peso.

Il vaccino riconosce la somatostatina che viene vista come una potenziale minaccia dal sistema immunitario ed induce quindi il corpo a generare anticorpi che neutralizzano la molecola.

Nei test sono stati utilizzati dei topi alimentati con una dieta ricca di grassi. I risultati mostrano un calo del 10% del peso corporeo quattro giorni dopo la somministrazione del vaccino. Sono in studio due versioni leggermente differenti del vaccino. Entrambe producono una riduzione del 10% del peso corporeo dopo che sono state somministrate iniezioni di richiamo dopo tre settimane.

I risultati della ricerca sono consultabili sulla rivista Journal of Animal Science and Biotechnology”.

 

Maggiori info sul sito: http://www.telegraph.co.uk/

 

Google+
© Riproduzione Riservata