• Google+
  • Commenta
25 settembre 2012

GMAT & GRE: come superare i test per i corsi post-laurea

Il GMAT (Graduate management admission test) è uno speciale test attitudinale che serve a misurare la preparazione degli studenti che vogliono accedere ad un corso post laurea soprattutto per gli studi economici, molto indicato per l’accesso ai master in business administration.

Il test si svolge al pc e mira a valutare la capacità analitica del candidato a prescindere dalle specifiche competenze in ambito economico.

La durata del test è di tre  ore e mezzo e sono possibili pause di dieci minuti tra una prova e l’altra. Il test si svolge in lingua inglese, per cui è necessaria un’ottima conoscenza della lingua per ottenere dei risultati fedeli alla propria condizione. Di norma è possibile superare il test anche con una bassa conoscenza dell’inglese, ma la valutazione non risulterà accurata. Frequentare dei corsi di lingua inglese  potrebbe essere necessario e di certo d’aiuto.

Il test tende a valutare come detto la capacità analitica del candidato, dunque  ci saranno dei brevi testi da leggere ed analizzare, con delle domande a cui rispondere in base al loro contenuto nella parte verbale, ma anche dei problemi di tipo geometrico matematico da risolvere con o senza l’aiuto di diagrammi esplicativi.

Infine il candidato dovrà redarre alcuni saggi in cui sostiene le proprie idee rispetto ad una linea guida che gli verrà fornita.

I testi sono di tipo adattivo, ossia tendono a variare le domande in base alla preparazione del candidato, con domande più difficili laddove il candidato risponda nel modo giusto, o via via meno impegnative laddove trovi delle difficoltà.

I risultati possono variare da un minimo di 200 fino ad 800 punti, e la durata della certificazione è di circa 5 anni.

Il costo del test è di 250 dollari escluse tasse  a prescindere dal paese  in cui viene sostenuto.

Anche il GRE (Graduate record examinhation) si distingue per  la difficoltà nella selezione dei candidati: è il principale strumento per chi intende iscriversi ad un corso post laurea negli Stati Uniti.

Le similitudini con il GMA sono molte: anche in questo caso sono presenti parti destinate alla comprensione verbale e parti matematiche. Completano il percorso dei saggi che il candidato deve redarre in cui sostiene una propria tesi argomentandola. Il test è adattivo e varia in base all’andamento del candidato. Se risponde sempre in modo giusto, le domande crescono di difficoltà.

I risultati variano in un range tra 130 e 170, in sostituzione al vecchio metodo di misurazione che era molto simile al GMAT. Di norma il punteggio di ammissione varia di università in università.

Il costo del test è molto variabile grazie anche agli incentivi concessi a  studenti con difficoltà economiche. Di norma il prezzo varia tra i 130 e 210 dollari in tutto il mondo, in base al luogo in cui viene sostenuto.

Anche in questo caso la padronanza dell’inglese è fondamentale.

Per chi sceglie un campus americano, studiare inglese a New York  potrebbe essere un’esperienza indimenticabile, sia dal piano formativo che umano.

 

Fonte foto

 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy