• Google+
  • Commenta
24 settembre 2012

La VII edizione della Settimana della Scienza

Anche quest’anno la Scienza sarà la padrona di Roma per cinque, interessantissime giornate di grandi esperienze scientifiche. Infatti, da oggi, lunedì 24 a venerdì 28 Settembre, nella nostra capitale si terrà la VII edizione della Settimana della Scienza. L’evento scientifico per eccellenza animerà i 20 musei che il Polo museale romano ha allestito per l’evento con convegni, mostre, spettacoli musicali ed eventi dedicati interamente all’osservazione scientifica. Oltre ai musei romani questa settimana “a tutta scienza” sarà promossa dalla Commissione europea con l’alto patronato del Presidente della Repubblica e supportata  da enti e istituzioni che operano nello sviluppo della ricerca scientifica tra cui l’università la Sapienza e l’associazione Frascati Scienza.

In questi giorni tantissimi saranno gli eventi che affronteranno i temi più svariati: dai terremoti al bosone di Higgs, dagli Tsunami ai nuovi modi di produrre energia. La Sapienza, in particolare, ospiterà due degli eventi di maggior rilievo: mercoledì 26, alle 16:00, si terrà “L’International Cosmic Day”, un collegamento in diretta con il CERN di Ginevra in occasione del centenario della scoperta dei raggi cosmici e giovedì 27, alle 18:00, la conferenza dell’astronauta Paolo Nespoli che racconterà il suo, personalissimo, “spazio”.

Il culmine di questa settimana scientifica sarà la Notte Europea dei Ricercatori, organizzata dalle più importanti istituzioni scientifiche romane tra cui le tre università della capitale, l’ospedale Bambin Gesù, tante associazioni tra cui Frascati Scienza e promossa dalla Commissione Europea.  La “notte scientifica” avrà inizio alle 14 e tra Roma e Frascati tantissimi saranno gli eventi organizzati: tutti gli enti organizzatori, (università, musei, associazioni ecc) apriranno le porte, gratuitamente, al pubblico e in essi si terranno spettacoli, laboratori, musei, esperimenti, osservazioni, incontri rivolti a grandi e piccini dei quali il più importante sarà indubbiamente l’apertura dei 2000 ettari dell’ Orto Botanico di Roma.

Per il programma completo e dettagliato vi rimando a questo link.

Roma in festa e “in scienza” come non si è mai vista. Non resta che accorrere numerosi!

Fonte Foto

Google+
© Riproduzione Riservata