• Google+
  • Commenta
8 settembre 2012

L’Italia si apre alla città proibita

La Repubblica Popolare Cinese è il Paese più popolato del mondo. Questo, assieme all’instancabile attività produttiva degli “ometti cinesi”, fa di lei il Paese con lo sviluppo economico più veloce al mondo.

Il fatto che la Cina sia oggi la prima maggiore esportatrice e assieme la prima più grande importatrice di merci, l’ha resa, a partire dal ventunesimo secolo, la seconda potenza al mondo a livello economico.

Ma come si suol dire, non è tutto oro quel che luccica! E la Cina, nonostante si presenti oggi come colosso emergente, e nonostante le riforme e la conversione al socialismo di mercato degli ultimi 15 anni, non può vantare un’ottima qualità della vita!

Vittima di governi autoritari e nazionalisti, la Cina non ha introdotto alcuna libertà dal punto di vista politico, ed è considerata responsabile di crimini contro i suoi stessi cittadini! E mentre il Paese cresce, costruisce e produce, la situazione dei diritti umani nella Repubblica Popolare Cinese continua a ricevere numerosissime critiche dalla maggior parte delle associazioni internazionali che si occupano della salvaguardia dei diritti umani.

La Cina è dunque uno dei Paesi più ricchi di controversie che ci sia al mondo, eppure, un numero sempre più cospicuo di studenti sceglie di lasciarsi ammaliare dall’affascinante città proibita!

A tal proposito, la Direzione Generale per la promozione culturale – Unità per la Cooperazione Scientifica e Tecnologica assieme al dipartimento della Cooperazione internazionale del Ministero Cinese della Scienza e della Tecnologia, stanno attuando le nuove procedure al fine di raccogliere i progetti da selezionare per  il nuovo protocollo esecutivo per gli anni 2013-2015, nell’ambito dell’accordo di collaborazione scientifica e Tecnologica fra la Repubblica Italiana ed il Governo Cinese.

Entro il 30 settembre il coordinatore italiano del progetto è tenuto a compilare la propria proposta e ad inviarla tramite la procedura on-line, raggiungibile all’indirizzo http://web.esteri.it/pgr/sviluppo.

Il bando e le istruzioni generali per accedere a tale finanziamento sono disponibili al sitovhttp://www.esteri.it/MAE/IT/Politica_Estera.

 

Fonte foto: http://www.ecologiae.com/colosso-cinese-promesse-ecologiche-manterra/6937/

 

 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy