• Google+
  • Commenta
23 settembre 2012

Università di Parma: 6° scuola internazionale “From Structural Genomics to Drug Discovery”

PARMA. Venerdì 21 settembre, presso l’Aula magna del Dipartimento di Chimica dell’Università emiliana (Parco Area delle Scienze, 17/A, Parma) si è tenuta la sesta scuola Internazionale “From Structural Genomics do Drug Discovery”. La scuola è organizzata dal professor Pietro Cozzini del laboratorio di modellistica molecolare del dipartimento di Scienze degli Alimenti e dal professor Andrea Mozzarelli del dipartimento di Farmacia. Quest’anno il tema principale sarà: “Nuclear Receptors: from in silico modelling to in vivo experiments”.

L’aspetto più significativo dell’iniziativa è che iscriversi alla scuola è completamente gratuito. Questo permette a giovani ricercatori, studenti di dottorato e laureandi di aderire all’iniziativa, acquisendo le conoscenze necessari e dalla voce dei maggiori esperti del campo, generando piacevoli collaborazioni e scambiando punti di vista, esperienze e nozioni scientifiche con altri gruppi di ricerca, sia italiani che stranieri. Ai partecipanti vengono offerti anche coffee break e pranzo.

La finalità della scuola è riassumere i principali metodi computazionali per approfondire il comportamento dei recettori nucleari, famiglia importante di molecole biologiche coinvolta nei problemi del cancro e della salute alimentare. Contributo fondamentale è quello ricevuto dagli sponsor, come Chiesi Farmaceutici (sponsor storico della scuola), dalla scuola di dottorato in Scienza e Tecnologia degli alimenti nonché dal Dipartimento di Scienze farmaceutiche dell’Università di Pisa.

Il comitato scientifico è composto oltre che dai proff. Cozzini e Mozzarelli, dalla prof.ssa Chiara Dall’Asta del Dipartimento di Scienze degli alimenti dell’Università di Parma, dal prof. Javier Luque del Dipartimento di Chimica fisica dell’Università di Barcellona, dal prof. Glen E. Kellogg dell’Institute for Structural Biology and Drug Discovery and School of Pharmacy della Virginia Commonwealth University di Richmond, e dalla prof.ssa Anna Maria Bianucci del Dipartimento di Scienze farmaceutiche della Università di Pisa.

fonte foto

 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy