• Google+
  • Commenta
29 gennaio 2013

Eventi Teatro Cava – Il centro che non t’aspetti

Eventi Teatro Cava de’ Tirreni – 13 appuntamenti teatrali, 2 seguitissimi incontri letterari, il tutto esaurito ad ogni evento del cartellone: numeri da record per “il centro che non t’aspetti”, rassegna teatral-culturale organizzata dal Consorzio Cava Centro Commerciale, in collaborazione con la Sala Teatro Comunale “Luca Barba”, che dall’8 dicembre al 27 gennaio ha richiamato un cospicuo numero di spettatori presso la struttura sita in Corso Umberto I, 153, a Cava de’ Tirreni (Sa).

Teatro

Teatro

«È stata un’edizione ricca di emozioni – commenta Geltrude Barba, coordinatrice della rassegna – E la più grande è stata quella di vedere la Sala “Luca Barba” ad ogni appuntamento sempre piena di persone. La caparbietà, la passione, l’amore per il teatro e, soprattutto, per la città di Cava de’ Tirreni sono stati gli elementi fondamentali che hanno contraddistinto l’impegno di tutte le Compagnie teatrali partecipanti. Siamo più che soddisfatti che il pubblico abbia apprezzato il nostro lavoro».

“L’Edera” (“A casa de’ ciente Madonne”, “Tutta colpa di una ‘E’”, “Na festa a sorpresa”), “Fuori Tempo” (“Jazz Documentary”, “Ferdinando”), “Senz’arte né parte” (“E’ asciuto pazzo ‘o parrucchiano”), “Manovalanza”, in collaborazione con la “Cooperativa Immaginaria” di Benevento (“Museo di gente senza storia”, “Le avventure di Capitan Eco”), “Amici di Pregiato” (“La reliquia di Santa Giacinta”), “Canova” (“Attenti a quei due!”) e “Kalokagathoi” (“Mille e ancora mille. Buon compleanno Badia!”): sono queste le 7 Associazioni teatrali iscritte all’Albo Comunale – Settore Teatro che hanno proposto sul palco della struttura intitolata all’indimenticabile Luca Barba, padre del folklore cavese, un teatro di prosa, d’autore, sperimentale, di ricerca e di storia.

Ad accrescere il successo della prima edizione de “il centro che non t’aspetti”, poi, i due prestigiosi appuntamenti culturali resi possibili anche grazie all’impegno dell’Associazione culturale “Koinè”: il 18 dicembre con Maurizio de Giovanni, che ha presentato il suo ultimo lavoro editoriale, “Vipera”, ed il 17 gennaio con Letizia Vicidomini, la quale ha illustrato il libro “Il segreto di Lazzaro”.

Un altro aspetto fortemente caratterizzante la kermesse teatral-culturale è stato rappresentato dal coinvolgimento del mondo della scuola: per l’intero periodo delle manifestazioni, infatti, gli studenti delle classi IV A e IV C dell’Istituto di Istruzione Superiore “G. Filangieri” – Indirizzo turistico ed enogastronomico – di Cava de’ Tirreni si sono occupati delle attività di ospitalità ed accoglienza presso la Sala “Luca Barba” e di informazione ed illustrazione dei servizi offerti e dei negozi aderenti al Centro Commerciale Naturale presso il perimetro dello stesso CCN.

«È stata un’occasione di formazione per gli studenti coinvolti, che hanno così potuto mettere in pratica le teorie apprese tra i banchi di scuola», affermano all’unisono Carmine D’Alessio ed Umberto Ferrigno, rispettivamente Amministratore della MTN Internet Company (agenzia responsabile della comunicazione del CCN) e Professore di Tecnica dei Servizi Turistici presso l’Istituto “G. Filangieri”, i quali per l’occasione hanno sottoscritto uno specifico protocollo d’intesa.

Eventi Teatro Cava de’ Tirreni: La rassegna “il centro che non t’aspetti” è stata organizzata dal Consorzio Cava Centro Commerciale, in collaborazione con la Sala Teatro Comunale “Luca Barba” e con il sostegno di cittadicava.it, cavatursimo.it e koine.us.

Google+
© Riproduzione Riservata