• Google+
  • Commenta
17 marzo 2013

Senato: Grasso Nuovo Presidente Eletto. M5S si spacca al Senato: Grillo “chi ha tradito si dimetta”

Applausi scroscianti per Pietro Grasso, eletto nuovo Presidente del Senato nella XVII legislatura della Repubblica Italiana.

Senato

Senato

Si tratta di un’elezione del Senato caratterizzata da un intenso valore simbolico. Grasso, infatti, non è un politico qualunque, ma, un uomo dal profilo civico e morale indiscutibile. Un uomo indipendente. Un simbolo della lotta antimafia.

Ieri, le solide mura di Palazzo Madama sono state scalfite da un’intensa e sublime ovazione dedicata al nuovo Presidente del Senato, Pietro Grasso.

Il senatore Grasso è stato eletto al Senato con 137 voti a favore contro i 116 di Schifani, candidato del Pdl, e 55 schede bianche.

Candidato dal centrosinistra alla Presidenza del Senato, l’ex Procuratore è riuscito a sconfiggere al ballottaggio il candidato del Pdl, Renato Schifani, ed, al contempo, a generare il caos nel Movimento a 5 Stelle. Si pensa che una parte dei voti sia arrivata dall’M5S.

I Grillini si spaccano – A dire il vero, già prima dell’elezione del predeidente del Senato, tra le mura dell’aula della Commissione Industria di Palazzo Madama, i grillini erano apparsi in disaccordo. Prima dell’inizio dei lavori, il capogruppo del Movimento cinque Stelle, Vito Crimi, ha confermato la scelta di non votare il candidato Pd, dando vita ad un acceso dibattito. Non tutti i grillini, infatti, hanno accolto di buon grado la posizione di Crimi. Così, al termine della votazione, mentre il Pd applaudiva l’ex Procuratore Dna, fra gli uomini di Casaleggio regnavano incertezza, tensione e disaccordo. A render ancor più evidenti i segnali di spaccatura sono le attese e dichiarate dimissioni di Grillo da Presidente del Movimento cinque Stelle. Staremo a vedere. E intanto nel suo  sul suo blog lascia intravvedere la possibilità di espulsione per i «traditori».

Ad ogni modo, il Pd e l’Italia hanno applaudito Grasso non solo per la neo elezione al Senato, ma anche per l’intenso e sublime discorso pronunciato dell’ex Procuratore Antimafia.

[adsense]

Chi è Pietro Grasso – Pietro Grasso è un sopravissuto, un eroe italiano, forse, il degno erede di Falcone e Borsellino. Nato a Licata nel 1945, Grasso inizia il suo cursus honorum nel ’69, a Barrafranca, nelle vesti di pretore. Negli anni ottanta comincia ad occuparsi di reati correlati alla fiorente criminalità organizzata siciliana, una delle più potenti e ramificate d’Italia. Si occupa, con successo, dell’omicidio del Presidente della Regione Siciliana Mattarella e del maxi processo a Cosa Nostra, nel corso del quale ricopre l’incarico di giudice a latere.

Pietro Grasso è sopravvissuto alla più ostica e terrificante epoca che la Storia Italiana postbellica abbia mai conosciuto, e lo ha fatto vivendola da protagonista, eroe e patriota. In quegli anni, infatti, essere magistrati a Palermo, senza limitarsi ad emettere sentenze di assoluzione a beneficio dei capi mafia, significava essere un eroe. Pietro Grasso è un eroe dallo stile sobrio che, con sublime semplicità, ed intenso coraggio è sopravvissuto alla strage di Capaci, continuando a servire lo Stato, nel nome del Popolo Italiano.

Nel 1991, dopo la fine del primo maxi processo, viene nominato consulente della Commissione Antimafia e consigliere alla Direzione affari penali del Ministero della Giustizia, allora diretto da Claudio Martelli. Dal 2005 al dicembre 2012 ha ricoperto, con successo, il ruolo di Procuratore Nazionale Antimafia, subentrando a Pier Luigi Vigna (lo storico Magistrato che si occupò dei delitti del Mostro di Firenze). Il Csm ha da poco bandito il concorso relativo alla successione di Grasso al vertice della Direzione Nazionale Antimafia. Tra i possibili candidati spicca il nome di Franco Roberti, Procuratore della Repubblica a Salerno ed ex Capo del Pool anticamorra della Procura Distrettuale di Napoli.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy