• Google+
  • Commenta
15 luglio 2013

Cory Monteith Morto. L’attore Cory Monteith della serie Glee ritrovato in una stanza d’albergo

Cory Monteith

Cory Monteith

Cory Monteith è morto all’età di 31 anni.

Cory Monteith, la grande star di Glee, è morta, il suo corpo è stato trovato sabato in una struttura alberghiera a Vancouver, in Canada.

Cory Monteith aveva deciso di soggiornare presso l’hotel Pacific Rim, struttura posizionata al centro della città. Le autorità che fino ad ora hanno indagato sulle circostanze del decesso di Cory Monteith, sembrano concordi nell’affermare che sia morto da solo e che quindi non si sia verificato un decesso dovuto a morte violenta.

Su Twitter i fans di Cory Monteith condividono il loro dolore con la famiglia e parenti.

Cory Monteith muore per droga? Ad aprile la star aveva deciso di entrare spontaneamente in un programma di recupero per abuso di sostanze. Al settimanale Parade nel giugno 2011 durante un’intervista aveva raccontato la sua esperienza in cui faceva uso di droga e alcool. Fin dalla più tenera età, aveva circa 13 anni quando iniziò faceva uso di droghe leggere e aveva iniziato a fumare. Dopo 3 anni, all’età quindi di 16 anni erano già iniziati i problemi seri: ” Mi sento già fortunato per tantissime cose, ma soprattutto perché sono ancora vivo!“. Il sostegno di Lea Michele è stato fondamentale specialmente durante il suo periodo in cui l’attore Cory Monteith si è trovato ad affrontare tante difficoltà.

I due si erano conosciuti proprio sul set di Glee durante le riprese, lei interpretava la sua fidanzata sul set. L’attrice con la quale l’attore Cory Monyeith aveva deciso di intraprendere una relazione aveva deciso di sostenerlo e di aiutarlo.

Cory Monteith

Cory Monteith

Purtroppo Cory Monteith l’Interprete della serie televisiva quarterback Finn Hudson è morto al 21esimo piano del Fairmont Pacific Rim Hotel. La notizia è arrivata direttamente dal personale che ha controllato la stanza visto che il check out non era ancora stato fatto. Il vice capo di polizia Doug Lepard è sulle tracce per capire le cause del decesso della star Cory Monyeith.

Sembra che l’attore prima di rientrare in hotel fosse uscito con alcuni suoi amici, amici che la polizia sta interrogando. Non ci sono ancora prove certe che possano indicare le cause del decesso di Cory Monyeith, ma il suo decesso non sembra causato da morte violenta.

L’autopsia su Cory Monteith è stata prevista per domani, domani sarà il giorno del verdetto in cui, infatti, si accerteranno le cause della morte di Cory Monteith, la famosa star di Glee. Morto in un albergo a Vancouver. Nonostante gli accertamenti previsti, la voce sembra essere unanime nell’affermare che sia morto da solo in quella stanza del Pacific Hotel.

L’attore Cory Monteith non presentando traccia di violenza, sembrerebbe morto di overdose, ma per ora nulla è certo. Bisognerà attendere i risultati dell’autopsia.

Cory Monteith, nonostante la sua lunga e brillante carriera, ha trovato il suo successo nella serie: Una serie che si presenta come una sorta di musical a puntate e che vanta di numerose ospitate di star della musica a livello internazionale. I suoi progetti non finiscono qui, stava, infatti, lavorando a numerosi progetti futuri prima fra tutti il film “All the wrong reasons”.

I produttori esecutivi dello show e Fox sulla pagina ufficiale di Glee sul social network Twitter hanno dichiarato di essere profondamente addolorati per una notizia così inaspettata e tragica: “Cory  Monteith era una persona eccezionale sia a livello lavorativo che a livello personale. Un vero e proprio talento! Era un piacere lavorare al suo fianco. Il nostro Cory ci mancherà tantissimo a noi e a tutto lo staff. Condividiamo con la famiglia e i suoi cari questo triste momento e siamo vicini al loro dolore”. 

In Italia, al Giffoni Film Festival, è prevista la presenza di una delle protagoniste della serie Glee Naya Rivera. La sua presenza è prevista per il 24 luglio. L’unico modo quindi per conoscere uno degli attori della serie tv sarà proprio a Giffoni, dove con l’attrice è previsto anche un incontro stampa. Sulla pagina del festival del più popolare social network, Facebook, in poco tempo sono già arrivati centinaia di migliaia di commenti e tantissimi like al suo post.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy