• Google+
  • Commenta
12 settembre 2013

Unipa e Bonus Maturità. Abolito il bonus maturità 2013: ripercusioni sui corsi a numero chiuso

Università degli Studi di PALERMO – Abolito il bonus maturità 2013: ripercusioni sui corsi a numero chiuso

Il Consiglio dei Ministri nella seduta del 9 settembre scorso ha eliminato, con un apposito Decreto Legge, già inviato al Presidente della Repubblica per la firma, il bonus maturità a partire dall’Anno Accademico 2013/14 e quindi il punteggio attribuito al voto di maturità per l’accesso ai corsi di studio in programmazione nazionale (Medicina e Chirurgia, Odontoiatria, Architettura, Ingegneria Edile – Architettura) e per i Corsi di Studio delle Professioni Sanitarie e per Scienze della Formazione primaria, i cui posti sono assegnati agli Atenei in programmazione nazionale, ma che prevedono una graduatoria locale.

“Il Ministero procederà a definire, come comunicato con una nota la Direzione del Ministero – precisa il prorettore vicario Vito Ferro – le graduatorie nazionali per l’accesso ai Corsi di Studio in programmazione nazionale in conformità alla eliminazione del bonus maturità”.

Come precisato nel bando per l’accesso ai Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico in “Medicina e Chirurgia” e “Odontoiatria” la pubblicazione della graduatoria, predisposta dal Cineca per conto del MIUR, relativa ai soli punteggi del test è attesa per il 23 settembre mentre per “Architettura” e “Ingegneria Edile – Architettura”, le cui prove si sono svolte il 10 settembre, la pubblicazione della graduatoria senza bonus maturità era prevista per il 24 settembre.

“Il Cineca – aggiunge Vito Ferro – pubblicherà per ciascuna prova sul sito accesso programmato miur il punteggio in ordine decrescente ottenuto dai candidati. Sul medesimo sito gli studenti, utilizzando le proprie chiavi di accesso (username e password), potranno prendere visione del proprio compito e del relativo punteggio”.

La scelta di abolire il bonus maturità ha, ovviamente, ripercussioni anche per le prove organizzate dall’Ateneo, in autonomia, ma con posti assegnati dal MIUR.

“Tenuto conto delle modifiche intercorse durante lo svolgimento delle prove, la pubblicazione della graduatoria per l’accesso dei Corsi di Studio delle professioni sanitarie sarà differita – dice ancora il prorettore vicario – di qualche giorno e anche i termini di immatricolazione (previsti nel Bando entro il 24 settembre 2013) saranno spostati con apposito Decreto Rettorale”.

Quest’anno l’anticipazione, decisa dal Ministero, della prova di accesso ai Corsi di Studio delle professioni sanitarie rispetto a quella di Medicina e Chirurgia e Odontoiatria avrebbe potuto creare dei disagi agli studenti che si fossero collocati in posizione utile per l’immatricolazione in entrambe le graduatorie.

“Queste variazioni – conclude il prorettore vicario – ci consentiranno di rimediare anche alla sostanziale sovrapposizione tra la scadenza dell’immatricolazione ai Corsi di Laurea delle professioni sanitarie e la data di pubblicazione della graduatoria nazionale per l’accesso a Medicina e Chirurgia e Odontoiatria”.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy