• Google+
  • Commenta
26 novembre 2013

All’Università degli Studi Insubria donazione e trapianto degli organi

Università degli Studi INSUBRIA Varese-Como – Donazione e trapianto degli organi: un problema etico e giuridico all’Università degli Studi Insubria

Università degli Studi Insubria

Università degli Studi Insubria

Il Dipartimento di Diritto, Economia e Culture dell’Università degli Studi Insubria di Como organizza il seminario “Il corpo come risorsa? Donazione e trapianto degli organi come problema bioetico e biogiuridico”, martedì 10 dicembre alle 15.15 presso l’Aula Magna di Via Oriani.

L’incontro dell’Università degli Studi Insubria sarà trasmesso in contemporanea in videoconferenza anche alla sede di Varese.

Durante il seminario all’Università degli Studi Insubria interverrà Lorena Forni, ricercatrice di filosofia del diritto all’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

La donazione e i trapianti di organi comportano una serie di interrogativi morali che riflettono da un lato i problemi etici posti da interventi rischiosi e costosi e, dall’altro, la terapia di routine con risorse scarse. Ciò significa interrogarsi sull’esistenza di obblighi morali e giuridici per ciascun individuo capace di essere responsabile del benessere degli altri, soprattutto quando da una scelta individuale può dipendere la sopravvivenza di un altro soggetto.

L’incontro all’Università degli Studi Insubria farà quindi luce su alcune questioni centrali dell’etica della donazione e dei trapianti. Si esaminerà, in particolare, il profilo della disponibilità del corpo alla luce delle tutele e dei vincoli posti dalla normativa italiana ed europea, e ci si interrogherà sulla questione dell’equa distribuzione delle risorse alla ricerca di un equilibrio tra la libertà della ricerca scientifica e i diritti inviolabili degli individui.

Google+
© Riproduzione Riservata