• Google+
  • Commenta
30 novembre 2013

Università per tutti: giornata sui diritti delle persone con disabilità all’Unimore

Università degli Studi di MODENA e REGGIO EMILIA – La Giornata internazionale sui Diritti delle Persone con Disabilità è sostenuta anche dall’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia che propone un incontro “Università per tutti: storie di vita di persone disabili ed atleti paralimpici”.

Studenti Disabili allUniversità

Studenti Disabili allUniversità

All’appuntamento, che si terrà martedì 3 dicembre 2013 a Reggio Emilia, interverranno atleti paraolimpici e delegati alla disabilità di alcune università italiane che si confronteranno sui progetti in corso e sulle buone prassi in vigore nei rispettivi Atenei per favorire l’inclusione sociale ed universitaria degli studenti con disabilità.

Anche l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia partecipa con una sua iniziativa alla Giornata internazionale sui Diritti delle Persone con Disabilità promuovendo un convegno su “Università per tutti: storie di vita di persone disabili e atleti paraolimpici”, che consentirà di porre l’attenzione sulla cultura della disabilità e sull’inclusione universitaria delle persone disabili.

L’evento, che si terrà martedì 3 dicembre 2013 dalle ore 9.00 presso l’Aula Magna “Pietro Manodori” del complesso universitario Palazzo Dossetti  (viale Allegri 9) a Reggio Emilia, si propone, attraverso le testimonianze di persone disabili e atleti paraolimpici, di creare occasioni di confronto per favorire l’inclusione e il diritto allo studio di soggetti i cui diritti non sempre vengono rispettati nonostante sia sempre maggiore il numero di Nazioni che non solo hanno firmato, ma hanno anche ratificato, la Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità, nonché di potenziare le sinergie fra le Università che stanno già collaborando al fine di favorire l’apprendimento e l’inclusione scolastica, sociale e lavorativa di persone diversamente abili. L’iniziativa nasce per volontà e iniziativa del Servizio Accoglienza Studenti Disabili e Dislessici dell’Ateneo modenese reggiano che, in collaborazione con il Centro Sportivo Italiano (CSI) di Modena e l’Associazione romana “Bambini nel mondo”, ha voluto in questo modo dare un contributo al ricco programma di iniziative messe in campo dal Comune di Reggio Emilia.

L’incontro sarà aperto alle ore 9.00 dalla prof.ssa Elisabetta Genovese, Delegato del Rettore alla Disabilità e DSA dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, e proseguirà con la tavola rotonda condotta da Claudio Arrigoni, giornalista de “Il Corriere della Sera”, che intervisterà gli atleti paraolimpici Cecilia Camellini, Kevin Casali, Andrea Devicenzi, Mirco Lanzoni, Francesco Messori, Sara Morganti e la studentessa Eleonora Calesini, sopravvissuta al sisma dell’Aquila nell’aprile 2009. seguiranno, poi, gli interventi del prof. Nicola Barbieri e della dott.ssa Martina Genitoni dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia su “Giorgio Sozzi, maestro di vita e di judo e pioniere dello sport per tutti” e sul movimento paraolimpico in Italia.

Il convegno proseguirà alle ore 11.00 con una sessione, moderata dal giornalista RAI Nelson Bova, alla quale prenderanno la prof.ssa Fiorenza Taricone dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale, il prof. Paolo Valerio dell’Università di Napoli “Federico II ed il dott. Giacomo Guaraldi dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, che si confronteranno sui progetti in corso e sulle “buone prassi in vigore nei rispettivi Atenei per favorire l’inclusione universitaria degli studenti con disabilità”.

All’incontro all’Università di Modena e Reggio Emilia prenderà parte anche il dott. Urbano Stenta estensore dell’art.6 della Convenzione ONU delle persone con disabilità per una breve panoramica sulla Convenzione stessa. A seguire vi sarà l’intervento del dott. Uber Mazzoli della Fondazione Papa Giovanni XXIII, che presenterà un progetto inedito di “Villaggio paraolimpico a Reggio Emilia”. Il convegno terminerà con la visione di un filmato realizzato dagli Atenei di Modena e Reggio Emilia, Milano, Pisa, Cassino e Napoli e presentato nel corso dell’Esposizione Universale di Shangai nel 2010, per poi lasciare spazio al dibattito con il pubblico.

“Alla luce dell’art. 30 della convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità di cui oggi ricorre l’anniversario, – afferma la prof.ssa Elisabetta Genovese dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia -con questa manifestazione diamo risalto a quanto il nostro Paese sta facendo ed ha fatto per favorire l’inclusione delle persone con disabilità in tutti gli ambiti di vita, assicurando loro di partecipare alle attività sportive a tutti i livelli, permettendo che abbiano accesso ai luoghi di interesse sportivo e assicurando che essi stessi siano coinvolti nell’organizzazione di attività ricreative, turistiche, di tempo libero e sportive ed il nostro Ateneo sta procedendo proprio su tale direzione”.

Il convegno all’Università di Modena e Reggio Emilia è rivolto a studenti, insegnanti, genitori, atleti e a tutti gli interessati.

Per informazioni e iscrizioni occorre rivolgersi al Servizio Accoglienza Studenti Disabili dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, tel. 059 2058312, e-mail disabilita@unimore.it.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy