• Google+
  • Commenta
8 giugno 2015

Roberto Lagalla rettore Unipa nominato Commendatore della Repubblica

Roberto Lagalla annuncia la sua candidatura nelle liste del PDL

Università degli Studi di Palermo – Il rettore Roberto Lagalla nominato Commendatore della Repubblica

Rettore Roberto Lagalla

Rettore Roberto Lagalla

Su proposta della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il rettore dell’Università di Palermo Roberto Lagalla è stato nominato dal Capo dello Stato Sergio Mattarella, Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

La cerimonia, presieduta dal prefetto Francesca Cannizzo, si è svolta in occasione delle celebrazioni per il 69˚ anniversario della proclamazione della Repubblica Italiana a Palazzo Sclafani.

Il programma ha avuto il via in piazza Vittorio Veneto con l’alzabandiera. Il prefetto ha deposto una corona commemorati in omaggio ai caduti. Successivamente a piazza Vittoria, sono state consegnate le onorificenze. Il prefetto Cannizzo è stata nominata Grande Ufficiale, così come Libertino Arnone, avvocato distrettuale dello Stato a Caltanissetta e Gianfranco Pignatone, avvocato dello Stato. Nominati commendatori i generali Salvatore Altomare, dell’ Esercito e Ignazio Gibilaro della Guardia di Finanza.

La nomina di ufficiale è andata al maresciallo Giacomo Lombardo della Guardia di Finanza ed a Carmelo Crisafulli. Sono 27 invece i nuovi cavalieri. Eccoli: il capitano di vascello Angelo Abbate, ufficiale di marina; il dottor Salvato re Infantino; l’avvocato Lidia Maria La Rocca, avvocato dello Stato; l’ appuntato scelto Fabrizio Artale, carabinieri; il maresciallo capo Biagio Massimo Minnella, carabinieri; il sovrintendente capo Francesco Billitteri, polizia; la dottoressa Carmelina Bongiovanni; il maresciallo capo Fabio Di Blasi, carabinieri; Rosario Maria, pensionato; la dottoressa Angela Marino; ragionier Francesca La Fiora; il luogotenente Giuseppe Messina, carabinieri; i pensionati Vincenzo Amato; Andrea Badagliacca; Angelo Balistreri; Giovanni Calò; Gaspare Celesia; Angelo Ciulla; Antonio Mezzogori; Giuseppe Minneci; Salvatore Mulone; il signor Michele Cutillo; il luogotenente Salvatore Di Giorgio, carabinieri; il maresciallo Domenico Macaluso, esercito; il luogotenente Francesco Oddo, carabinieri; il luogotenente Michele Scelfo, carabinieri; la dottoressa Leonarda Tubbiolo.

Le medaglie d’onore alla memoria sono andati ai deportati ed internati nei lager nazisti: Salvatore Gattuso di Mezzojuso; Antonino Nicolini nato a Trieste; Vito Raffermati di Ciminna e Mauro Sgrò di San Mauro Castelverde.


© Riproduzione Riservata