• Google+
  • Commenta
25 Novembre 2019

Predestination: trama, recensione, cast e trailer del film

Locandina Predestination
Locandina Predestination

Locandina Predestination

Ecco di cosa parla Predestination, film diretto dai fratelli Spierig con Ethan Hawke e Sarah Snook: trama, recensione, analisi tecnica, cast e trailer.

Il thriller fantascientifico in questione vede protagonisti della propria trama lo spazio ed il tempo, piegati secondo la volontà dei personaggi. Uno di questi è interpretato dall’attore Ethan Hawke (“L’attimo fuggente“) che veste i panni di un agente temporale.

Ad affiancarlo nel cast vi è Sarah Snook, nel ruolo di John/Jane. Quest ultima insieme all’agente del tempo danno luogo ad una serie di eventi ai limiti del paradossale. Una storia, quella dei fratelli Spierig, che utilizza i viaggi ed i salti da un’epoca all’altra per mischiare le carte del racconto. Una trama intricata dà vita ad un prodotto filmico in linea con il genere d’appartenenza. Esso, inoltre, trae ispirazione dal romanzo di Robert Heinlein “Tutti voi zombie” del 1959.

Di cosa parla il film Predestination: trama, recensione e analisi del film con Ethan Hawke

La trama di Predestination è fortemente incentrata sulla questione dei salti temporali. Grazie a questi espedienti, il racconto subisce continui e ripetuti colpi di scena. Un escamotage acuto, quello messo in scena dalla coppia di registi, che offre un impulso creativo all’opera cinematografica.

La storia di Predestination focalizza l’attenzione su un agente del tempo (Ethan Hawke). In una delle sue missioni iniziali, l’uomo subisce un incidente per il quale è costretto ad un trapianto del volto. Assumendo un nuovo aspetto, l’agente intraprende a distanza di poco tempo una nuova avventura. Questa volta si ritrova infiltrato in un bar per seguire gli spostamenti di un terrorista conosciuto come Fizzle Bomber. In tale circostanza il protagonista fa la conoscenza di un tale di nome John (Sarah Snook).

Scambiandosi aneddoti e racconti pregressi, i due entrano in confidenza svelando aspetti legati al proprio passato. John, in particolare, confessa all’agente di essere stato precedentemente una donna, di nome Jane, aggiungendo di avere avuto una relazione da cui era nata una figlia. Proprio la gravidanza l’aveva portata a scoprire di possedere organi riproduttivi sia maschili che femminili. Tale deformazione aveva causato un’emorragia interna dalla quale si salvò solo asportando i genitali femminili.

L’agente temporale resta ovviamente sbigottito dal racconto di John, ma allo stesso tempo è deciso ad offrirgli il suo aiuto. Offrendogli l’occasione di tornare indietro e porre rimedio ai fatti del passato, i due giungono al momento in cui John ebbe la relazione che lo portò ad avere una figlia. Con grande sorpresa di quest ultimo, si scopre che in realtà Jane era rimasta incinta proprio di John, ovvero di sè stesso.

Dopo questo colpo di scena, l’agente ritorna alla sua caccia all’uomo, ma ancora una volta si lascia scappare il terrorista.

Il finale del thriller sci-fi dei fratelli Michael e Peter Spierig

Nel frattempo, John, rimasto nel passato, porta avanti la relazione con la Jane di quell’epoca dando alla luce una figlia che si rivela essere Jane stessa. La neonata, tuttavia, viene rapita dall’agente temporale e consegnata ad un orfanotrofio per porre riparo all’anomalia causata. Inoltre il poliziotto riporta John dal passato al presente addestrandolo a prendere il suo posto.

Andato in pensione l’agente temporale non riesce però a darsi pace e decide di portare comunque a termine il compito lasciato in sospeso. Una serie di tracce portano il poliziotto a scoprire che il terrorista in fuga è lui stesso proveniente dal futuro. I continui viaggi nel tempo lo hanno reso folle trasformandolo in un criminale. Come se ciò non bastasse, un ultimo colpo di scena finale rivela che l’agente in pensione altri non è che John. Mostrando infatti le cicatrici del trapianto di volto effettuato, l’uomo fa capire quella che era la sua reale identità prima di assumere le sembianze dell’agente.

Un thriller sci-fi ai limiti dell’assurdo, dove i viaggi temporali diventano strumenti nocivi per la psiche umana portandola alla follia. La confusione d’identità si sviluppa come diretta conseguenza di tutto ciò, assumendo i contorni di una deriva logico – narrativa.

Scheda tecnica del film Predestination e trailer ufficiale HD

Scheda tecnica
Un agente della polizia temporale indaga su un caso di terrorismo. I molti viaggi che deve compiere lo portano ad incontrare e parlare con diverse persone che lo possono aiutare nella missione, tra cui un certo John. Tuttavia il continuo muoversi lungo la linea temporale inizia a creare un po' di confusione nella sua testa.
TitoloPredestination
Durata97'
Generesci-fi/thriller
CastEthan Hawke, Sarah Snook, Noah Taylor
RegiaMichael e Peter Spierig
Anno di prod.2014
Google+
© Riproduzione Riservata