• Google+
  • Commenta
19 Febbraio 2020

Jarhead: trama, recensione, scheda tecnica, cast e trailer film

Locandina Jarhead
Locandina Jarhead

Locandina Jarhead

Di cosa parla il film Jarhead: trama, recensione, scheda tecnica, cast e trailer del lavoro di Sam Mendes con Jake Gyllenhaal.

La pellicola a sfondo bellico del regista britannico riprende le vicende dell’autobiografia dell’ex marine Anthony Swofford.

Il libro di quest ultimo “Jarhead: un marine racconta la guerra del Golfo ed altre battaglie”, è genesi del titolo in questione. Partendo dal reclutamento e attraversando le peripezie della guerra del Golfo, tale opera filmica ripercorre le gesta dell’eccentrica figura militare. Impersonato dall’attore Jake Gyllenhaal (“Spider.Man: Far From Home”), tale personaggio evidenzia le difficoltà della vita sotto le armi.

Il cast del film Jarhead attesta poi tra le sue fila altri interpreti di spessore quali Jamie Foxx, Peter Sarsgaard, Jacob Vargas, Lucas Black, John Krasinski.

I fatti legati all’ex commilitone vengono utilizzati sapientemente dal regista per offrire una visione autentica della realtà bellica. Sofferenza, adattamento, ilarità e disagio fuoriescono come sensazioni principali dall’adattamento di Mendes. A fare da sfondo a tutto questo vi è poi anche una nota comica connessa a brevi momenti di convivenza dei soldati.

Trama e recensione film Jarhead, autobiografia di Anthony Swofford con Jake Gyllenhaal

Analizzati cast e tematiche dell’adattamento cinematografico di Sam Mendes, esaminiamo ora trama e recensione del film Jarhead. La vita militare del caporale Anthony Swofford è al centro della narrazione che inizia con il suo periodo di reclutamento. Presentandosi come una persona poco incline alla carriera militaresca, il protagonista soffre i primi tempi sotto le armi. Tuttavia, dopo un iniziale adattamento, questi riesce ad integrarsi con il resto dei commilitoni che formano la squadra stanziata presso il Kuwait, in Iraq.

La guerra del Golfo che fa da sfondo alle vicende del caporale Swofford, lo vede far parte della missione denominata Desert Shield. Il periodo trascorso nel deserto porta il protagonista ed i suoi colleghi a vivere con noia e distacco il contesto in cui sono coinvolti. Tra prese in giro delle rispettive fidanzate e presunti chiacchiericci di tradimenti  da parte delle compagne lasciate a casa, i soldati ingannano un’attesa sempre più snervante. Dopo 200 giorni circa arriva il momento di entrare in azione per Swofford ed i suoi, che iniziano la traversata del Kuwait tra corpi carbonizzati e auto in fiamme.

Uno scenario agghiacciante si pone di fronte agli occhi dei militari, i quali alternano la marcia con soste ristoratrici. Un giorno, però, Swofford ed un suo collega vengono incaricati dell’eliminazione di alcuni nemici della Guardia Repubblicana Irachena guidata da Saddam Hussein. Mentre i due si apprestano ad eseguire gli ordini accade però qualcosa che ostacola lo sparo dei cecchini.

Il finale dell’adattamento cinematografico a sfondo bellico di Sam Mendes

Gli obiettivi dei due soldati, Swofford e Troy, diventano oggetto di un assalto aereo che di fatto annulla la loro operazione. Contrariati dall’attacco che ha annullato la loro missione, Anthony ed il suo amico rientrano alla base.

Trascorsi altri giorni che conducono alla fine di guerra, l’epilogo del film mostra il protagonista e gli altri componenti della sua squadra fare ritorno a casa. La scena finale mostra la piega che ha preso la vita di ciascuno di loro partendo da Anthony. Quest ultimo trova una spiacevole sorpresa una volta rientrato, in quanto becca la sua fidanzata con un altro. Per ciò che riguarda Troy e gli altri, invece, ognuno ha preso una strada diversa: chi finendo con una prostituta, chi a fare il magazziniere, chi proseguendo la carriera nelle armi.

Una pellicola che mostra la vita difficile dei soldati, in particolari di quelli coinvolti nelle missioni in territori di conflitto. Mendes con il proprio lavoro filmico descrive prima attraverso gli occhi di Anthony Swofford e poi di quelli dei suoi commilitoni, quanto può essere dura la guerra. Affetti, famiglia e legami vengono messi a rischio in nome di un qualcosa solitamente ritenuto più importante: la lotta per difendere il proprio Paese. Il sacrificio di ciò che si lascia per un’esperienza che difficilmente ti lascia più: “E tutti i Jarhead che uccidono e muoiono, saranno sempre come me. Noi siamo ancora nel deserto”.

Scheda tecnica del film Jarhead e trailer ufficiale HD

Scheda tecnica
L'esperienza militare del caporale Anthony Swofford al centro dell'adattamento cinematografico del regista britannico Sam Mendes. Sullo sfondo la guerra del Golfo e i conflitti con la Guardia Repubblicana Irachena del dittatore Saddam Hussein.
TitoloJarhead
Durata123'
Generedrammatico/biografico
CastJake Gyllenhaal, Jamie Foxx, Peter Sarsgaard, Jacob Vargas, Lucas Black, John Krasinski
RegiaSam Mendes
Anno di prod.2005
Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy