• Google+
  • Commenta
5 Marzo 2020

Schegge di paura: trama, recensione, cast e trailer del film

Locandina Schegge di Paura
Locandina Schegge di Paura

Locandina Schegge di Paura

Ecco di cosa parla il film Schegge di paura, diretto da Gregory Hoblit, con Richard Gere e Edward Norton: trama, recensione, scheda tecnica, cast completo e trailer.

La pellicola in questione trae ispirazione dal giallo dell’autore William Diehl intitolato “Primal Fear”. Il suo contenuto adattato cinematograficamente per l’occasione dal regista Hoblit, narra le vicende di un ragazzo incolpato di omicidio. Questi, difeso da un avvocato convinto dell’innocenza del presunto assassino, ne prende le parti in tribunale. Colpi di scena incredibili, con connotazioni thrilling, caratterizzano l’intricato caso al centro del racconto.

Il cast completo del film Schegge di paura conta su attori di spessore quali Richard Gere, Edward Norton (“Birdman”), Laura Linney, John Mahoney, Frances McDormand, Alfre Woodwrd, Terry O’Quinn, Joe Spano, Steven Bauer, Tony Plana.

Diverse sono le tematiche principali che attraversano il racconto: dalla malattia mentale all’abuso, toccando il bipolarismo ed i soprusi a sfondo religioso. Argomenti delicati e controversi che fanno di questo lavoro filmico di Hoblit lo specchio torbido della realtà.

Trama e recensione del film Schegge di paura: di cosa parla il film con Richard Gere di Hoblit

Dopo aver analizzato cast e tematiche dell’opera cinematografica di Hoblit, passiamo ora all’analisi di trama e recensione del film Schegge di paura. Al centro della storia vi è il caso di omicidio di un ragazzo, Aaron, reo di aver ucciso un arcivescovo di Chicago. A prendere le difese in tribunale del presunto assassino è un avvocato, Martin, curioso di scoprire di più in merito alla vicenda.

Interrogando il giovane indiziato, l’avvocato scopre che quest ultimo fin dall’età di 12 anni ha sofferto di perdite di memoria e disturbi mentali. Una notizia, questa, non positiva per Martin, il quale trova difficile recuperare indizi a tutela del suo assistito, non riuscendo Aaron a ricostruire l’accaduto. Per farsi aiutare a sbrogliare la tragica matassa, l’avvocato decide allora di chiedere l’intervento di una dottoressa, sua vecchia fiamma, Molly. La donna, dopo un colloquio fitto con Aaron, scopre un’incredibile quanto inattesa verità sul suo conto.

Il giovane, in realtà, non soffriva di perdite di memoria ma bensì di duplice personalità, dove Aaron convive mentalmente con un’altra figura, Roy. Questa versione, più crudele ed aggressiva dell’altra, durante il dialogo con la dottoressa la assale con violenza. Superato il momento di paura, Molly capisce che lo stato di amnesia momentanea nel ragazzo gli provoca l’alternanza tra una personalità e l’altra. A questo punto, le accuse di omicidio nei confronti di Aaron/Roy diventano più credibili anche per Martin e la sua collega. I due, tuttavia, cercano di ottenere un patteggiamento per stato d’infermità dell’indiziato.

Il finale del thriller cinematografico di Gregory Hoblit

L’uccisione dell’arcivescovo per presunti abusi a sfondo sessuale con annesso coinvolgimento di terze parti, appare ora più sfumata. Se in principio Aaron sembrava essere innocente, dopo la sconcertante rivelazione agli occhi della dottoressa ora non lo è più.

A Martin non resta altro da fare che ridurre al minimo la pena nei confronti del ragazzo limitando per quanto possibile i danni. Tuttavia tale impresa risulta ancor più complicata quando in tribunale Aaron soverchiato dalle incessanti domande da sfogo a Roy. Il suo alter ego tenta di strangolare il pubblico ministero e viene allontanato con la forza. Nonostante questo imprevisto, l’avvocato riesce ad ottenere un solo mese di reclusione psichiatrica per il giovane omicida.

L’epilogo del thriller di Hoblit vede in un dialogo finale tra il recluso e Martin, un ultimo colpo di scena: si scopre che Aaron non è mai esistito così come il problema della duplice personalità. L’unico ad esser stato sempre al comando fin dal principio era Roy, il quale aveva ucciso l’arcivescovo non tollerandone più i soprusi. L’avvocato afflitto e deluso di non aver intuito come stessero realmente le cose fin dall’inizio, abbandona l’ospedale devastato emotivamente.

Scheda tecnica del film Schegge di paura e trailer ufficiale

Scheda tecnica
Un avvocato, Martin, deve difendere la causa di un giovane omicida, Aaron, accusato di aver ucciso un arcivescovo di Chicago. Tra mezze verità ed incredibili colpi di scena, il caso assume tinte sempre più oscure che fanno vacillare l'innocenza dell'indiziato.
TitoloSchegge di paura
Durata129'
Generethriller
CastRichard Gere, Edward Norton, Laura Linney, John Mahoney, Frances McDormand, Alfre Woodwrd, Terry O'Quinn, Tony Plana
RegiaGregory Hoblit
Anno di prod.1996
Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy