Chi è Ivan Scalfarotto: curriculum, biografia, età, marito e partito

Francesca Di Stasio 24 Luglio 2020

Impegnato su i diritti LGBT e Sottosegretario di Stato, chi è Ivan Scalfarotto: CV, biografia, età, vita privata, marito, partito e contatti del politico della Regione Puglia.

Laureato in Giurisprudenza, prima di intraprendere la carriera politica ha lavorato in diverse banche italiane ed internazionali.

Attivista, ha sempre lottato per i diritti civili, tanto da essere per l’Economist tra le cinquanta personalità che hanno contribuito al riconoscimento dei diritti delle diversità.

Un curriculum ricco di esperienze professionali, dal 16 settembre 2019 è Sottosegretario di Stato al Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale nel Governo Conte.

Il lavoro, le pari opportunità, oltre che appunto i diritti civili sono i temi cardine della sua visione politica.

Ma qual è la sua storia, percorso professionale, istruzione e vita privata, prima di essere un politico del Partito Democratico e poi di Italia Viva di Matteo Renzi.

Cercheremo di conoscere storia e origini di Ivan Scalfarotto, chi è politicamente e nella vita privata: curriculum e biografia, contatti, quanti anni ha, con chi è sposato e se ha figli.

Chi è Ivan Scalfarotto: curriculum, biografia, età, marito e partito del politico della regione Puglia

Non sono i sondaggi a svelarci chi è Ivan Scalfarotto: Facebook, Instagram e Twitter del politico del PF in Puglia, ci svelano curriculum, quanti anni ha, marito e quali sono i suoi contatti.

E’ nato a Pescara il 16 agosto del 1965, oggi ha 54 anni ed è del segno zodiacale del Leone. Quando aveva tre anni, si è trasferito con la sua famiglia Foggia. Nella presentazione ha scritto di essere pescarese per nascita, foggiano per formazione e milanese per amore della città che lo ha accolto.

Dopo la maturità classica, ha continuato gli studi iscrivendosi alla facoltà di Giurisprudenza presso l’Università di Napoli dove si è laureato con lode.

Per quanto riguarda la vita privata e famiglia, sappiamo che è stato il primo esponente del governo ad unirsi civilmente con il suo compagno. Dal 2017 è sposato, il marito di Ivan Scalfarotto si chiama Federico, con cui vive a Milano insieme a due gatti.

Tralasciando la politica, ha altre due grandi passioni. Ama viaggiare e stare in compagnia con gli amici per i quali cucina volentieri. Londra è per lui la sua seconda casa.

Da Italia Viva Ivan Scalfarotto candidato alle elezioni regionali

Dalle origini a oggi, vediamo più da vicino chi è Ivan Scalfarotto in Puglia, come politico e candidato alla regione, contatti come Renzi e Michele Emiliano.

Prima di intraprendere la carriera nel mondo della politica, ha lavorato per circa vent’anni in diverse banche sia italiane che internazionali. Dopo la laurea ha lavorato nella Banca Commerciale Italiana. Nel 1995 invece passerà al Banco Ambrosiano Veneto.

Per sette anni, ha vissuto all’estero. Prima a Mosca, poi a Londra dove è approdato nel 2002 come dirigente delle risorse umane alla Citigroup, una multinazionale americana di banche di investimento e società finanziarie.

Durante il suo percorso professionale, si è dedicato in particolare alle tematiche delle pari opportunità nelle aziende. Negli anni di lavoro a Londra, ha presieduto il “Citigroup pride”, il gruppo di dipendenti gay, lesbiche e transessuali della banca.

E’ autore di tre libri dal titolo: “Contro i perpetui”, “In nessun paese”, “Ma questa è la mia gente”. Ha collaborato con il quotidiano L’Unità ed è stato ospite fisso del programma di Crozza, Crozza Italia Live su La7.

Nel 2015 e nel 2016 è entrato tra le cinquanta personalità della Global Diversity List che si sono distinte a livello mondiale per la diffusione della cultura della “diversity”.

Attività politiche e cosa ha fatto: chi è Ivan Scalfarotto politico

Per chi non conosce il curriculum e vuole sapere perché seguirlo su Facebook o votarlo, è necessario sapere chi è Ivan Scalfarotto di Italia Viva e cosa ha fatto.

Nel 2009 è rientrato in Italia per dedicarsi attivamente e a tempo pieno alla vita politica e all’attività pubblica.

Già nel 1996 aveva fatto discutere una sua lettera pubblicata su La Repubblica in cui esprimeva la sua delusione nei confronti del Governo Prodi. Tanto che fu convocato a Palazzo Chigi per delle spiegazioni dallo stesso Prodi.

Nel 2001 fonda il movimento “Adottiamo la Costituzione“. L’impegno diretto in politica è iniziato nel 2005, quando a Londra fonda il primo circolo straniero Libertà e Giustizia con cui due anni dopo si candida, armato solo del proprio blog, alle primarie dell’Unione arrivando sesto.

Nel 2007 si iscrive su invito dell’allora Segretario Fassino ai Democratici italiani. Alle primarie dello stesso anno viene eletto all’Assemblea Costituente del Partito Democratico.

Nel 2009 si candida alle elezioni europee, ma non viene eletto. A novembre dello stesso anno però viene nominato vicepresidente dell’Assemblea del PD.

Nel 2010, Scalfarotto fonda Parks Liberi e Uguali, un’associazione no-profit tra imprese impegnate a garantire ai propri dipendenti una cultura di rispetto e inclusione nei luoghi di lavoro.

Alle elezioni politiche del 2013, si candida nella lista PD Puglia e viene eletto alla Camera dei Deputati ed è anche componente della Commissione Giustizia. Il 28 febbraio del 2014 viene nominato Sottosegretario alle Riforme Costituzionali e ai Rapporti con il Parlamento nel Governo Renzi.

L’8 aprile del 2016, viene eletto sottosegretario allo sviluppo Economico. Il 13 settembre 2019 entra a far parte del secondo governo Conte in veste di Sottosegretario al Ministero degli Esteri. Scalfarotto è stato il primo esponente politico apertamente LGBT.

A seguito della scissione del PD dei parlamentari renziani, aderisce al nuovo partito fondato da Renzi, Italia Viva. Proprio Italia Viva, nel 2020 lo candida alle regionali in Puglia.

Anagrafica Principale
Laureato in Giurisprudenza, prima di intraprendere la carriera politica ha lavorato in diverse banche italiane ed internazionali. Attivista, ha sempre lottato per i diritti civili e le diversità. Il lavoro, le pari opportunità e appunto i diritti civili sono i temi cardine della sua visione politica. È stato il primo esponente politico apertamente LGBT.
Nome e CognomeIvan Scalfarotto
Data di nascita16/08/1965
Luogo di nascitaPescara
ProfessionePolitico
Anagrafica Principale
Laureato in Giurisprudenza, prima di intraprendere la carriera politica ha lavorato in diverse banche italiane ed internazionali. Attivista, ha sempre lottato per i diritti civili e le diversità. Il lavoro, le pari opportunità e appunto i diritti civili sono i temi cardine della sua visione politica. È stato il primo esponente politico apertamente LGBT.
Nome e CognomeIvan Scalfarotto
Data di nascita16/08/1965
Luogo di nascitaPescara
ProfessionePolitico
© Riproduzione Riservata
avatar Francesca Di Stasio Ho una laurea in Lingue e Culture straniere e una passione per la scrittura che coltivo da diversi anni. Amo imprimere idee, eventi, storie non solo sulla pagina ma anche attraverso la fotografia. Sono un'esploratrice appassionata di luoghi, culture e tradizioni. Vado alla scoperta di nuovi sapori e io stessa mi diletto in cucina nella creazione di piatti originali. Adoro viaggiare. Credo che i viaggi e le nuove esperienze siano una fonte preziosa di arricchimento personale. Impegno e dedizione mi contraddistinguono. I miei interessi spaziano ​dalla cultura allo spettacolo, dall'attualità alla musica. Con minuziosità e accuratezza sono alla costante ricerca di informazioni, fatti, avvenimenti, curiosità da trasmettere ai lettori. Per il Portale Controcampus curo la rubrica "Il Personaggio." Ritratti e biografie di personaggi noti. Una lente di ingrandimento sulla loro vita alla ricerca di segreti inconfessati e lati nascosti senza tralasciare alcun dettaglio e lasciando emergere, attraverso la scrittura, solo ciò che è autentico e veritiero. Leggi tutto