Film La forma dell’acqua: trama, recensione, cast e trailer

Daniela Attanasio 30 Luglio 2020

Di cosa parla il film La forma dell'acqua - The shape of water, di Guillermo del Toro, con Sally Hawkins e Olivia Spenser: trama, recensione, cast, scheda tecnica e trailer.

La forma dell’acqua – The shape of water – è un film uscito nel 2017. La trama racconta la storia di una creatura anfibia e dello speciale rapporto che costruisce con Elisa, la donna delle pulizie del laboratorio dove è rinchiuso. Ad oggi, la pellicola è visibile in streaming su Infinity tv.

Il film ha riscosso grande successo, vincendo molti premi, tra cui i Premi Oscar come miglior film, miglior regista, migliore scenografia e miglior colonna sonora, i Golden Globe per miglior regista e miglior colonna sonora, e il Leone d’oro alla Mostra internazionale del cinema di Venezia.

L’idea di questo film è venuta dopo la stesura di un libro omonimo del regista Guillermo del Toro e Daniel Kraus. La forma dell’acqua è un film che mescola la fantascienza e il drammatico. Le tematiche affrontate sono innumerevoli: l’amore, la prigionia e le violenze subite, la guerra fredda negli Stati Uniti e la condizione di disabilità della protagonista.

Il cast al completo è formato dai seguenti attori: Sally Hawkins, Micheal Shannon, Richard Jenkins, Doug Jones, Micheal Stuhlbarg, Octavia Spenser, Nick Searcy, David Hewlett e Lauren Lee Smith.

Di cosa parla il film La forma dell’acqua – The shape of water: trama, recensione e opinioni

La trama di La forma dell’acqua si snocciola a Baltimora nel 1962. Una creatura anfibia viene catturata e portata in un laboratorio per condurre delle sperimentazioni a scopo militare. Questa creatura non è dotata di parola ed è costretta a stare in acqua sempre. In laboratorio c’è un’unica persona che non usa violenza nei suoi riguardi, si tratta di Elisa, una donna delle pulizie affetta da mutismo.

Elisa conduce una vita molto emarginata dalla società, ha due amici: Zelda e Giles. Elisa inizia a portare di nascosto cibo alla misteriosa creatura e gli insegna la lingua dei segni. Tra di loro nasce un feeling.

Nel frattempo il colonnello Strickland vuole uccidere la creatura con l’intento di vivisezionarlo. Ad opporsi c’è il dottor Hoffstetler, che in realtà è una spia in incognita russa, ma senza successo. Elisa, venuta a conoscenza del terribile destino che spetta all’uomo anfibio, organizza da subito la sua fuga.

Come termina il film The shape of water

Elisa, grazie all’aiuto del dottor Hoffstetler, riesce a portare a casa la creatura. Qui si instaura tra Elisa e la creatura una vera e propria relazione amorosa, in cui i due scoprono l’intimità. Elisa ha intenzione di liberarlo durante una pioggia torrenziale nel canale che poi arriva al mare. Ma le cose non sono così semplici.

Strickland, dopo la scomparsa della creatura, interroga tutti i dipendenti del laboratorio, compresa Elisa, e inizia a pedinare Hoffstetler. Quest’ultimo in un agguato con le spie russe, viene sparato. Ad assistere alla scena c’è proprio Strickland che riesce a estorcergli la verità sul rapimento dell’uomo anfibio. Strickland, dopo aver fatto tappa a casa di Zelda, in cui il marito spiffera tutta la verità al colonnello, si dirige minacciosamente verso casa di Elisa.

Elisa aiutata da Giles, dopo essere stati avvertiti da Zelda, si recano al canale per cercare di liberare la creatura, ma vengono raggiunti da Strickland che spara sia a Elisa che all’uomo anfibio. Quest’ultimo, grazie ai suoi poteri curativi, riesce a guarire uccidendo Strickland. Come ultimo atto d’amore, accortosi che Elisa aveva ormai perso la vita, riesce a trasformarla in un essere anfibio, in modo da vivere per sempre con lei nelle acque.

Ciò che il film La forma dell’acqua insegna è sicuramente l’amore visto nella sua accezione più atipica, e più pura del termine. Un sentimento che non ha forme precise, né confini, e trascende tutto, persino la vita.

Trailer del film La forma dell’acqua – The shape of water

Scheda tecnica
Negli Stati Uniti viene raccontata la storia d'amore tra Elisa, una donna delle pulizie affetta da mutismo, e una creatura anfibia che è stata portata con la forza nel laboratorio dove lavora Elisa. Una storia d'amore che sfugge da tutti gli stereotipi.
TitoloLa forma dell'acqua
Durata123 minuti
Generefantascientifico, drammatico
CastSally Hawkins, Micheal Shannon, Richard Jenkins, Doug Jones, Micheal Stuhlbarg, Octavia Spenser, Nick Searcy, David Hewlett e Lauren Lee Smith.
RegiaGuillermo del Toro
Anno di prod.2017
Scheda tecnica
Negli Stati Uniti viene raccontata la storia d'amore tra Elisa, una donna delle pulizie affetta da mutismo, e una creatura anfibia che è stata portata con la forza nel laboratorio dove lavora Elisa. Una storia d'amore che sfugge da tutti gli stereotipi.
TitoloLa forma dell'acqua
Durata123 minuti
Generefantascientifico, drammatico
CastSally Hawkins, Micheal Shannon, Richard Jenkins, Doug Jones, Micheal Stuhlbarg, Octavia Spenser, Nick Searcy, David Hewlett e Lauren Lee Smith.
RegiaGuillermo del Toro
Anno di prod.2017
© Riproduzione Riservata
avatar Daniela Attanasio Laureata in traduzione specialistica con la passione per la fotografia, mi occupo della redazione di articoli aventi come argomento le serie TV, da sempre mie fedeli compagne di vita. In particolare, prediligendo serie TV anglofone, mi focalizzo sulle recensioni di serie che hanno segnato la storia della televisione e di fornire anticipazioni di nuovi episodi dando succulenti spoiler al telespettatore più curioso.Oltre a migliorare le competenze linguistiche, spesso le serie TV danno dei veri e propri insegnamenti di vita.Il mio obiettivo è quello di scorgere la bellezza ovunque si trovi, anche in una serie TV Leggi tutto