Yamaha Tricity 300: prezzo, consumi, velocità e prova

Mario Ragone 3 Luglio 2020

Recensione nuovo scooter Yamaha Tricity 300: prezzo, uscita, prova e test drive su strada, consumi, velocità massima e scheda tecnica e opinioni di chi l'ha provato.

All’interno dell’ampia gamma di ciclomotori della casa Nipponica vi è anche una nuova proposta da poco in uscita: lo Yamaha Tricity 300.

Non tutte le 3 ruote sono uguali e la nuova Tricity 300 è dotata di uno dei design più sofisticati del settore. L’esclusiva tecnologia Yamaha Leaning Multi Wheel (LMW) presente sulla nuova Tricity 300 è stata provata sulla Tricity 125 e poi sulla moto NIKEN Sport Tourer, e ora è adattata per soddisfare i requisiti del segmento Urban Mobility.

Questo avanzato sistema di sospensioni / sterzo LMW Ackermann presenta un collegamento a parallelogramma e sospensioni anteriori a sbalzo con i doppi tubi a forcella montati sulla faccia interna delle ruote anteriori. Questo layout offre maneggevolezza sportiva, agile e sicura insieme a una maggiore sensazione di stabilità durante la guida su superfici scivolose o irregolari. L’avanzato meccanismo di sterzo LMW contribuisce anche al carattere facile e intuitivo della macchina offrendo un angolo di sterzata di 72 °, rendendo la Tricity 300 estremamente manovrabile in strade congestionate.

Ma qual è il prezzo o costo dello Yamaha Tricity 300? Quanto consuma e che velocità massima raggiunge? Diverse sono le opinioni emerse in questo senso dal test drive, la prova su strada. Andiamo per tanto ad analizzare i seguenti punti: prezzo, uscita, consumi, velocità massima e opinioni della prova in strada. Tutte caratteristiche fondamentali per farsi un’idea ben precisa del mezzo in questione e valutare se acquistarlo o meno a seconda delle proprie esigenze. Inoltre sarà elaborata anche una scheda tecnica riassuntiva delle specifiche legate allo Yamaha Tricity 300.

Nuovo Yamaha Tricity 300: quanto costa la versione base e prezzo listino con optional e accessori

Diamo inizio alla nostra disamina partendo dai due principi cardine per un acquisto: quanto costa il nuovo Yamaha Tricity 300 nella sua versione base e con optional. Ed inoltre, quali sono le principali caratteristiche tecniche ed allestimenti di questo modello. Per ciò che riguarda il primo quesito si parla di un costo che si aggira intorno agli 8459 euro, per uno scooter che abbina una discreta potenza (300 cc x 28 CV) ed una sicura affidabilità.

Questo particolare veicolo a tre ruote (due anteriori ed una posteriore) sfrutta al massimo la stabilità conciliandola con la spinta di cui dispone. Perfetto, quindi, per chi vuole spostarsi in città senza il bisogno di dover ricorrere all’automobile. Lo Yamaha Tricity 300 sfrutta un motore termico a quattro tempi con un avviamento elettrico. Stiamo parlando di un quattro valvole monoalbero con un ottimo controllo in trazione ed un cambio automatico fornito di variatore.

Una versione di motociclo intelligente che rientra nella cosìdetta categoria Urban Mobility: ossia quel target di mezzi ideali per lo spostamento urbano ma capace anche di agire su autostrada. Quindi non si tratta unicamente di un mezzo ad uso cittadino, ma questo scooter può dire la sua anche sulle distanze più lunghe. Tre freni a disco e un’assoluta manegevolezza, consentono poi a quest ultimo di farsi manovrare con facilità ed in totale sicurezza.

Prova su strada scooter Tricity: velocità max e test drive

Spostiamo ora l’attenzione sulle opinioni emerse dal test drive di questo mezzo a tre ruote targato Yamaha e sulla sua velocità massima. Dalla prova effettuata, questo motociclo offre la sensazione di leggerezza e dinamismo perfetta per il traffico urbano. Avere due ruote anteriori significa che il pilota beneficia di una trazione anteriore aggiuntiva e di una grande potenza di frenata da due dischi anteriori, e questo rafforza le sensazioni di sicurezza, stabilità e sicurezza associate al layout a 3 ruote. La grande capacità di manovra e reattività dei freni (a disco da 267 mm), permettono al guidatore di viaggiare in completa fiducia e tranquillità. Questo anche grazie alla presenza del Tilt Lock Assist, strumento che agevola chi guida nel continuo arresto-ripartenza che contraddistingue le code veicolari.

Il motore Blue Core da 300 cc mixa alla perfezione potenza e riduzione dei consumi con una velocità che supera anche i 130 km/h. Cambio automatico CVT e sistema di raffreddamento liquido vanno poi a completare le prestazioni di alto livello del suo sistema. Inoltre questo scooter rappresenta il must anche dal punto di vista della leggerezza e dell’autonomia (con un serbatoio da ben 13 litri).

Pure sul fronte capienza non manca di dare il proprio apporto questo Yamaha, poichè il sottosella arriva a contenere due caschi integrali o una valigetta. Insomma praticità, ma come detto, anche sicurezza, con la Smart Key, dove le serrature del veicolo sono azionabili tramite accensione. Infine design e tecnologia sono riscontrabili nella possibilità di collegare al pannello anteriore i dispositivi mobili tramite presa CC. Linee taglienti e piùttosto muscolari strutturano in ultimo l’intera livrea.

Scheda tecnica nuovo Yamaha Tricity 300 e caratteristiche principali

Riassumiamo ora le caratteristiche principali del nuovo Yamaha Tricity 300, dalle dimensioni alla velocità per passare attraverso la tecnologia. La struttura dell’abitacolo conta su una lunghezza di 2.250 mm, una larghezza di 815 mm ed un’altezza di 1470 mm. Il peso è di 239 kg ben bilanciati tra anteriore e posteriore con stabilità assoluta. La velocità raggiunge i 130 km/h arrivando anche a superarli, sebbene di poco, e le tre ruote offrono diversi gradidi inclinazione su asfalto restituendo anche un pò la guida sportiva, con le dovute proporzioni.

La tecnologia è tutta nel display LCD dove il pannello è similare a quello di un’automobile con tanto di spie ABS, inclinazione assistita, TCS e temperatura ambientale. Unica pecca consiste nell’impossibilità di collegare uno smartphone ad esso. Tuttavia c’è rimedio sotto l’aspetto degli allestimenti con i tre modelli presentati da Yamaha: Sports Pack, Winter Pack ed Urban Pack. Il primo comprende un parabrezza sportivo, paratarga e pedane in alluminio. Il Secondo, invece, coperta termica, scaldamani e paramani. Il Terzo, contiene parabrezza alto, portapacchi e bauletto da 39 litri.

Riepilogando, quindi, chi vuole assicurarsi un perfetto connubio di sicurezza ed agilità su strada non può non prendere in considerazione questo modello. Un Urban Mobility scooter che vanta una discreta potenza e traiettorie racing con diversi livelli di inclinazione per una sensazione di guida sportiva. Tre ruote per una stabilità ed aderenza all’asfalto immancabile per chi ama viaggiare senza correre rischi.

Scheda tecnica Yamaha Tricity 300 (2020)
Un Urban Mobility scooter che vanta una discreta potenza e traiettorie racing con diversi livelli di inclinazione per una sensazione di guida sportiva. Tre ruote per una stabilità ed aderenza all'asfalto immancabile per chi ama viaggiare senza correre rischi.
AllestimentoSports Pack, Winter Pack, Urban Pack
Numero Posti2
Bagagliaioserbatoio 13 litri
Alimentazioneavviamento elettrico ed alimentazione ad iniezione
Classeeuro 4
Cv/kW (da)28 CV/20,6 kW
Prezzo (da)8459 euro
Dimensioni2250/815/1470 mm
MotoreBlue Core 1 cilindro orizzontale 300 cc
Cambioautomatico CVT
Scheda tecnica Yamaha Tricity 300 (2020)
Un Urban Mobility scooter che vanta una discreta potenza e traiettorie racing con diversi livelli di inclinazione per una sensazione di guida sportiva. Tre ruote per una stabilità ed aderenza all'asfalto immancabile per chi ama viaggiare senza correre rischi.
AllestimentoSports Pack, Winter Pack, Urban Pack
Numero Posti2
Bagagliaioserbatoio 13 litri
Alimentazioneavviamento elettrico ed alimentazione ad iniezione
Classeeuro 4
Cv/kW (da)28 CV/20,6 kW
Prezzo (da)8459 euro
Dimensioni2250/815/1470 mm
MotoreBlue Core 1 cilindro orizzontale 300 cc
Cambioautomatico CVT
© Riproduzione Riservata
avatar Mario Ragone Sono Mario Ragone, redattore web con formazione in Comunicazione Audiovisiva e Mediale. Ho grande passione per il Social Marketing e l'informazione a 360°. Mi occupo, infatti, di argomenti di vario tipo che spaziano dalla Cultura come Cinema e Televisione all'Economia, dalla Medicina allo Sport fino al mondo di motori. Penso che avere un'idea su molteplici tematiche della nostra vita, ci permette di passare dall'una all'altra con grande versatilità mentale, una condizione questa che rende una persona libera nell'esprimersi, senza farsi fuorviare o condizionare. Capacità critica di discernimento ed autonomia di pensiero sono per me gli unici due elementi che ci rendono realmente liberi dalla schiavitù dell'ignoranza. Approfondisco le mie rubriche con intervento di esperti e professionisti del settore di cui scrivo. Leggi tutto