• Del Sorbo
  • Vellucci
  • Alemanno
  • Pasquino
  • Barnaba
  • Grassotti
  • Liguori
  • Gelisio
  • Quaglia
  • Bonetti
  • Dalia
  • Falco
  • Russo
  • Santaniello
  • Ward
  • De Luca
  • Andreotti
  • Mazzone
  • Algeri
  • Cacciatore
  • Rinaldi
  • Paleari
  • Buzzatti
  • Chelini
  • di Geso
  • Miraglia
  • Casciello
  • Coniglio
  • Bonanni
  • Abete
  • Leone
  • Valorzi
  • Baietti
  • Rossetto
  • Tassone
  • Crepet
  • Catizone
  • De Leo
  • Romano
  • Gnudi
  • Meoli
  • Boschetti
  • Scorza
  • Romano
  • Quarta
  • Bruzzone

Frasi di Fasma: citazioni canzoni famose e di Sanremo

Carolina Campanile 29 Gennaio 2021

Le più belle frasi di Fasma, citazioni canzoni famose e brani del Festival di Sanremo: aforismi per capire chi è Tiberio Fazioli, vero nome dell'artista.

Classe 1996, sin da piccolo si appassiona alla musica tentando di tutto pur di farne il suo mestiere.

Partito dal basso, nel 2016 fonda la sua piccola crew, con la quale nel 2017 pubblica il primo disco, Marylin M. Il successo è assicurato e il disco è subito certificato oro.

L’anno successivo partecipa a Sanremo nella sezioni Giovani, e nel 2019 è di nuovo presente tra le Nuove Proposte con il brano Per sentirmi vivo. 

Faccino bello e carattere da duro, fa impazzire le teenager che gli regalano ben 28 milioni di visualizzazioni su YouTube. Nonostante siano i primi passi, Tiberio può già vantare di aver scalato le classifiche.

Nei suoi testi ci parla della sua vita e della voglia di arrivare in alto, ma più in generale di quanto sia duro questo percorso. Non mancano tuttavia citazioni d’amore, che i fan e non solo condividono e dedicano al proprio partner.

Noi abbiamo deciso di celebrarlo attraverso al sua musica e una raccolta delle più belle citazioni di canzoni famose e brani presentanti a Sanremo, e frasi di Fasma belle e celebri, che ci dicono chi è Tiberio Fazioli. 

Frasi di Fasma tratte canzoni più belle e famose per capire chi è Tiberio Fazioli nella vita privata

I suoi testi affrontano diversi temi e toccano tutti i sentimenti che una persona prova, dalla rabbia alla voglia di rivalsa, dalla felicità alla delusione, all’amore.

Ecco perché le migliori frasi di Fasma, tratte dalle canzoni famose e dai brani presentati al Festival di Sanremo, sono tanto amate e condivise su Facebook e Instagram non solo dai suoi fan.

  • Moriresti per vivere con me? – Caro angelo
  • Non ho nulla che mi culli, tranne la mia tasca. La mia testa dice “resta”, la mia bocca “basta”. – Sai che
  • Sono freddo pure al tatto, forse ho un cuore ma è di ghiaccio. – Monnalisa
  • A due passi noi balliamo sull’oblio, ci vediamo all’inferno amore mio. – 00:02
  • Io non seguo la moda, la mia moda sono io. – Caricotonico
  • La tua mano mi tiene, la tua voce mi consola. Io ti voglio per sempre, non per un’ora. – Giuro che
  • Ciao, cos’ho fatto di brutto? Ho dato di matto, ma per darti di tutto. – L’inizio della fine
  • Son già troppe notti che ti sogno entrare dalla porta, ma quando apro gli occhi non ti trovo qui tra le lenzuola. – Non so chiedere aiuto
  • E resto muto, a volte non mi spiego come il mio futuro possa essere vero senza te. – Ricetta-RR
  • Ma se un giorno ci lasciamo sai che non vorrei ti scordassi di me, quelle parti che nascono agli altri e mostravo solo a te. – No(i)
  • Ricorda chi sei, ‘sta vita è una scelta. Anche se perdi la testa, anche se continui dritto fingendo che a volte no, non ti interessa. – Basta!
  • Cerco la mia pace ma dentro ho la guerra, cerco la tua voce per sentirmi meglio. – Nudi
  • E se dentro muoio lento sai che fuori sorrido. – Per sentirmi vivo

Citazioni di Fasma e aforismi delle canzoni famose

Dal quartiere a Sanremo, al successo, scopriamo chi è Tiberio Fazioli in arte Fasma: frasi sulla vita ci parlano di lui e del suo percorso.

Ma anche dell’amore per la musica, citazioni sulla vita e sull’amore tratte dalle canzoni più famose del rapper romano. Ecco le più belle frasi di Fasma, famose e popolari, da copiare e condividere.

  • Non ho mai chiesto aiuto e di questo non so’ stanco. Perché mi hanno guardato come si guarda un cane per strada e si dà per scontato che sia un bastardo. – Caro angelo
  • Sei più bella, sì, delle cupole di Roma. – Marylin M
  • Stesse facce vedo, cambio posto e bar. Sto già a pezzi, stesse scene vedo, rosse noir. – 00:02
  • Tu dici son pazzo e che son diverso: non ho nulla nel petto. – Lady D
  • Begli occhi e belle labbra, adoro quella bocca, quelle cose, quando parla. – Outro
  • E combattendo resto controvento. – 2000
  • In ogni posto son perso, sento come un difetto dentro di me, nulla mi culla. – Fenice
  • Se anche tu hai pensato come me “basta”, ma sei ancora in piedi. In bilico tra quello che vuoi essere e quello che dicono che sei. – Tu sei Fasma
  • Un viso splendente, il tempo si ferma. Tu che mi manchi come la Terra. – Non so chiedere aiuto
  • Non accetto il fatto che tu mi legga dentro. Io non scappo da te, scappo da me stesso. – Sai che
  • Con te, oddio, io mi sento bene, con te ormai non mi serve bere. Non mi importa dove, non mi importa come, basta stare. – L’inizio della fine
  • Ma tu non ci sei, il ricordo che sfiora. – Giuro che
  • E dormiamo fino a tardi, parliamo con gli sguardi e poi ci odiamo come tanti. – No(i)
  • Mi baci come cura, io mi chiedo da che cosa. – Lady D

Dalla canzoni cantate a Sanremo frasi di Fasma da condividere

Nelle sue canzoni Tiberio affronta temi comuni a tutti, come tristezza, rabbia, delusione e voglia di rivalsa.

E lo fa nella speranza di poter dare una mano a superare una situazione: è quanto ha fatto anche con il brano presentato alle Nuove Proposte del Festival di Sanremo del 2020.

Ecco perché i suoi testi sono amati da tutti e le frasi di Fasma più belle, tratte da canzoni famose e brani presentati a Sanremo, sono condivise su Facebook e Instagram non solo dai fans.

  • Incrociamo gli sguardi e ci godiamo l’effetto. – Lady D
  • E le rose che mi hai dato sono appassite, parte di te sta sparendo ormai. – Non so chiedere aiuto
  • L’occhio è rosso e non è che sono fatto. E’ che il mostro che nascondo ha caverna nella testa, e riflette nello sguardo. – Caro angelo
  • Non ti voglio più scrivere per dirti come vivere. Per non farti piangere ho fatto l’impossibile. – Per sentirmi vivo
  • Bella come pochi, guardami negli occhi e dimmi cosa provi. – Nudi
  • Siamo una storia che stiamo scrivendo insieme, se siamo io e te non mi porta cadere. – Non so chiedere aiuto
  • E questo mondo è lo stesso, ma mi sembra diverso se ci sei tu qui con me. – Fenice
  • Sto mondo lo cambi o ti cambia. – Basta!
  • Cosa siamo diventati io e te? Sono quello che odiavi di me. – Per sentirmi vivo
  • Il bicchiere mezzo pieno mi diventa mezzo vuoto, io potrei darti il cielo ma ti lascio mezza foto. – Lady D
  • Brucio il ricordo, alimento le fiamme. – Non so chiedere aiuto
  • Caro angelo non ti sento accanto, lo scudo si sta sciogliendo e i nemici avanzando. – Caro angelo
© Riproduzione Riservata
avatar Carolina Campanile Diplomata in Scienze del Turismo, sono iscritta alla Facoltà di Lettere Moderne alla Federico II. La passione per la scrittura nasce sin da piccola, quando nella mia stanzetta inventavo fiabe che ancora oggi custodisco gelosamente. Appassionata di letteratura e di arte, con gli anni ho iniziato ad interessarmi anche a ciò che è successo e succede nel mondo. Sensibile ai problemi che il pianeta (e l'uomo) affronta quotidianamente, per ControCampus scrivo prettamente per la rubrica Giornate e festività. L'idea nasce dalla volontà di raccogliere tutte le ricorrenze il cui obiettivo è sensibilizzare gli animi. Gli articoli trattano vari temi, dal problema dell'inquinamento alle malattie per le quali non ancora esiste una cura specifica. In passato ho scritto per la rubrica Il Personaggio e Frasi, dove ogni tanto mi ritroverete. Leggi tutto