• Cocchi
  • Baietti
  • de Durante
  • Quaglia
  • Romano
  • Scorza
  • Buzzatti
  • Ferrante
  • Chelini
  • Ward
  • Casciello
  • Alemanno
  • Paleari
  • Dalia
  • Antonucci
  • Leone
  • Barnaba
  • Pasquino
  • De Luca
  • Algeri
  • Gelisio
  • Quarta
  • Bonanni
  • Napolitani
  • Califano
  • Valorzi
  • De Leo
  • Miraglia
  • Grassotti
  • Rinaldi
  • Bruzzone
  • Liguori
  • Santaniello
  • Boschetti
  • Falco
  • Catizone
  • Bonetti
  • Rossetto
  • Meoli
  • Cacciatore
  • Coniglio
  • Romano
  • Tassone
  • Mazzone
  • Carfagna
  • Gnudi
  • di Geso
  • Crepet
  • Andreotti

Chi è Sara Lazzaro: età, altezza, fidanzato, figli e vita privata

Letizia Liguori 19 Gennaio 2022
L. L.
25/05/2022

Attrice nella fiction DOC, chi è Sara Lazzaro oggi: età, altezza, peso, fisico, origini, fidanzato, famiglia, fratello, madre, padre, film e fiction.



Esordisce al cinema nel 2009 con il film “Blind Maze” regia di Heather Parisi, nello stesso anno lavora in “Dieci inverni” di Valerio Milei.

Nel 2012 debutta in televisione con la serie “She Died” e sul grande schermo continua la sua carriera con “Evil Things”, “La scoperta dell’alba” della Nicchiarelli. E ancora “Andare via” per la regia di Claudio Di Biagio con il quale lavorerà anche in “Vittima degli eventi” (2014).

Per quanto riguarda la televisione prende parte a partire dal 2016 a diverse serie famose come “The Young Pope” di Paolo Sorrentino, “Braccialetti Rossi” di Giacomo Campiotti, “Volevo fare la rockstar” e “La guerra è finita” di Michele Soavi.

La fiction che le ha donato il successo è sicuramente DOC dove interpreta l’ex moglie del Dott. Fanti (alias Luca Argentero).

Ma a rivelarci davvero tutto sul suo conto non sarà solo la carriera professionale a partire da Braccialetti Rossi, Volevo fare la rockstar fino a Doc, Sara Lazzaro chi è oggi, quanti anni ha, dove vive, origini, vita privata, fidanzato, sarà la sua biografia a rivelarcelo.

Chi è Sara Lazzaro: biografia, età, altezza, peso, fisico, origini, genitori, fidanzato e vita privata

Per mettere a fuoco la biografia e sapere chi è Sara Lazzaro, Instagram, Facebook e Twitter ci aiuteranno innanzitutto a conoscere età, altezza, peso, fisico, origini, dove vive, fidanzato, famiglia e tutto ciò che c’è da sapere sulla sua vita privata.

Nasce a Rovolon in provincia di Padova, il 15 settembre 1984 sotto il segno della Vergine. É alta 158 cm e pesa circa 53 kg.

L’attrice ha un fascino dirompente, occhi color ghiaccio una carnagione chiara che fa spiccare il suo sguardo magnetico. L’acconciatura cambia in funzione del personaggio ma ciò che non varia mai è l’intensità con la quale interpreta i suoi ruoli.

Per quanto riguarda le origini sappiamo che nasce da padre italiano e madre americana e trascorre parte della sua infanzia a Carmel in California. Questa duplice identità cresciuta tra gli Stati Uniti e l’Italia le ha garantito un’innata padronanza nelle lingue ma non le ha permesso di coltivare un rapporto profondo con le persone dovendo spesso andare via.

Tra la altre curiosità sull’interprete di DOC, sappiamo che ama molto gli animali e ha infatti una cagnolina di nome Kyla, ha un fratello maggiore e ama disegnare e dipingere.

Il profilo Instagram di Sara Lazzaro vanta all’attivo 57,7 mila follower. Condivide scatti dei suoi lavori al cinema e in televisione ma anche foto di sé stessa in tutta la sua bellezza ed eleganza.

La nostra protagonista è riservatissima sulla sua vita privata e amorosa. É noto però che sia impegnata, ma il nome del fidanzato di Sara Lazzaro non è noto, si sa solo che è un attore.

Attrice in DOC, Lazzaro chi era prima di diventare famosa

Se molti la conoscono per via della serie Doc, Sara Lazzaro chi è oggi come attrice e cosa ha fatto per arrivare ad essere quella che è ora, non tutti lo sanno. Conosciamo meglio la sua formazione e cerchiamo insieme di ricostruirla.

Ha conseguito la laurea in Arti visive e dello spettacolo presso lo IUAV (Istituto Universitario di Architettura di Venezia). Poi ha deciso di trasferirsi a Londra dove si è laureata nel 2008 al Drama Centre London con una specializzazione in recitazione cinematografica.

In seguito nel 2011 ha partecipato al Workshop “The Grotowski Institute” Laboratorio con Anatoli Vassiliev.

L’anno seguente alla Biennale College con Luca Ronconi ha recitato in “Questa sera si recita a soggetto” di L. Pirandello.

Nel 2017 ha concluso la sua formazione con un corso tenuto da Terry Knickerbocker Studio presso NYC.

Film e fiction, Sara Lazzaro chi è oggi in tv

Dal cinema alla televisione chi è Sara Lazzaro come attrice lo dimostrano le sue capacità in tutte le sue fiction fino a quella di successo, Doc Nelle tue mani. Ma quali sono gli altri suoi ultimi lavori? Conosciamola meglio proprio nel ruolo di Agnese Tiberi che le ha fornito un enorme successo di pubblico.

Direttrice sanitaria del policlinico ed ex moglie di Andrea Fanti, ha lasciato il reparto di Medicina interna consapevole di non eccellere nella professione per dedicarsi alla parte amministrativa. Trascorre anni difficili: la perdita del figlio piccolo Mattia, un’isterectomia, la separazione dal marito la rendono cinica e austera. Ha un nuovo compagno con il quale adotta un bambino per rifarsi una famiglia ma il passato aleggia sempre sul suo personaggio.

Ultimi lavori al cinema sono nel 2016 “Oscar” regia di Dennis Dellai e  “The Young Messiah” di Cyrus Nowrasteh per il quale l’attrice vince il Premio Cinema Veneto Leone di vetro come attrice rivelazione per l’interpretazione della Vergine Maria. Più recenti i film “18 regali” con la splendida Vittoria Puccini per la regia di Francesco Amato (2020), “Welcome Venice” di Andrea Segre (2021) e Siccità, regia di Paolo Virzì (2022).

In TV nel 2016 in “In arte Nino” (2016) con Miriam Leone e Elio Germano e più recente “Fedeltà” una serie targata Netflix tratta dal romanzo di Marco Missiroli (2022).

Anagrafica Principale
Nasce a Rovolon in provincia di Padova, il 15 settembre 1984 sotto il segno della Vergine. É alta 158 cm e circa 53 kg. Si laurea in Arti visive e dello spettacolo presso lo IUAV e poi a Londra si laurea al Drama Centre con un Master in Performance. Esordisce al cinema con la regia di Heather Parisi nel 2009 nel film Blind Maze e nello stesso anno lavora anche con Mieli in "Dieci inverni". In televisione lavora in serie come The Young Pope, Braccialetti rossi, Volevo fare la rockstar, La guerra è finita, Doc - Nelle tue mani e Fedeltà.
Nome e CognomeSara Lazzaro
Data di nascita15/09/1984
Luogo di nascitaPadova
ProfessioneAttrice
Anagrafica Principale
Nasce a Rovolon in provincia di Padova, il 15 settembre 1984 sotto il segno della Vergine. É alta 158 cm e circa 53 kg. Si laurea in Arti visive e dello spettacolo presso lo IUAV e poi a Londra si laurea al Drama Centre con un Master in Performance. Esordisce al cinema con la regia di Heather Parisi nel 2009 nel film Blind Maze e nello stesso anno lavora anche con Mieli in "Dieci inverni". In televisione lavora in serie come The Young Pope, Braccialetti rossi, Volevo fare la rockstar, La guerra è finita, Doc - Nelle tue mani e Fedeltà.
Nome e CognomeSara Lazzaro
Data di nascita15/09/1984
Luogo di nascitaPadova
ProfessioneAttrice
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Letizia Liguori Sono una studentessa di Lettere Moderne. Ho scelto questa facoltà per la mia passione più grande: la scrittura. Credo nel potere delle parole per cambiare il mondo, perché queste hanno una forza innata. Nel corso della mia vita, la scrittura è stata uno strumento di evasione: mi ha consolato nei momenti difficili e aiutato quando necessitavo di un consiglio. Maturando ho capito la sua importanza: raccontare idee che smuovano le coscienze. Le mie giornate da adolescente sono state influenzate dalle storie dei deboli di De Andrè, della poesia fatta canzone di Guccini, dal cinema con regia cristallina di Sorrentino e dalla lettura dei classici. Grazie alla lettura riesco ad allontanarmi dalla realtà presente ricercando un altrove nelle epoche passate. Credo che le parole siano un mezzo importante per conoscere sé stessi e gli altri, i vocaboli sono sempre stati la mia difesa, la mia ancora di salvezza. Il mio obiettivo è quello di impiegarli per rendere edotto ed informato il lettore lasciandogli una traccia, un punto di vista, seppur rivolto ad un unico e singolo individuo. Leggi tutto