• Google+
  • Commenta
6 marzo 2014

Festa della Donna: origini e significato festa della donna 8 marzo

Festa della Donna

La  Festa della Donna ricorre l’8 marzo e rappresenta un momento per ricordare le conquiste raggiunte dalle donne nell’ambito sociale, politico ed economico, ma allo stesso tempo ricorda anche le discriminazioni e le violenze a cui ancora oggi sono sottoposte in alcuni paesi. Ma quali sono le origini e significato festa della donna? Cerchiamo di scoprirli

Origini e significato festa della donna

Resta aggiornano sulle News Feste ed Eventi, collegati alla Fan Page Controcampus

La Festa della Donna si è celebrata in momenti storici diversi: negli Stati Uniti nel 1909, in Italia nel 1922 e in altri paesi europei nel 1911.

Origini e significato festa della donna negli Stati Uniti.  È opinione comune legare tale festività allo sciopero del 1911 realizzato da un gruppo di donne dell’industria tessile “Cotton”.

Nel 1908, a New York, 129 operaie scioperarono per le tragiche condizioni in cui erano costrette a lavorare. Lo sciopero durò alcuni giorni fino all’8 marzo, giorno in cui il proprietario Mr. Johnson decise di chiudere le porte dello stabilimento per impedire alle stesse di uscire. Fu appiccato un incendio e le 129 operaie morirono tra le fiamme.

Origini e significato festa della donna in Europa

In realtà le origini e significato festa della donna risalgono al 1909 anche se fu proprio dopo quell’increscioso e tragico episodio ad appiccare una serie di manifestazioni  portando e così in Germania, Austria e Svizzera nacque la giornata internazionale della Festa della Donna.

L’idea della festa della donna risale dal Partito Socialista che volle istituire questa giornata e fu organizzata una manifestazione in cui le donne chiedevano il suffragio universale. Successivamente le donne rivendicarono durante le manifestazioni del 1908/1909 essenzialmente due diritti:

  • aumento del salario
  • migliori condizioni di lavoro

Origini e significato festa della donna in Italia. La sua storia risale al 1922 quindi un decennio successivo alla rivendicazione dei diritti delle donne avuto negli Stati Uniti. Le ragioni e le motivazioni che spinsero le donne a scendere in piazza sono le stesse che mossero le donne di tutto il mondo: l’emancipazione della donna.

Un momento storico cruciale per la Festa della Donna in Italia fu il 1945 quando l’Unione Donne celebrò tale giornata nelle zone già libere dal fascismo.

La scelta della mimosa per la Festa della Donna. La mimosa viene utilizzata come simbolo di tale ricorrenza e la scelta risale al 1946, quando si cercava un fiore di stagione a buon prezzo. Questo luminoso e colorato fiore fiorisce proprio nei primi giorni di marzo.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy