• Google+
  • Commenta
2 luglio 2003

Domande al responsabile arci sul servizio civile nazionale

Bando selezione volontari di Servizio Civile 2013
Domande al responsabile arci sul servizio civile

Domande al responsabile arci sul servizio civile

Domande al responsabile Arci : Cosa è il servizio civile ? Quali realtà e possibile scegliere per lo svolgimento di esso?

 

Come e possibile accedere al servizio? Quale è la concreta esperienza formativa del SC Perchè è un valido sostituto del servizio di leva?

Il servizio civile, in sostituzione del servizio di leva militare, consiste nello svolgere il periodo di
leva in attività sociali che non prevedano,in quanto tali l’incorporazione nell’esercito e l’utilizzo di armi.

Le più disparate, spaziando dalle attività socio assistenziali(prioritarie nell’ ordine di assegnazione degli obbiettori) all’ecologia, alle attività artistiche, all’ impiego presso enti pubblici o privati, di livello provinciale, regionale, nazionale.

L’iter per accedere all’obiezione di coscienza col passare degli anni è stato ridotto fino a renderlo un diritto realmente alla portata di tutti. Oggi molte associazioni aiutano chi si dichiara obbiettore, nella compilazione di tutti i moduli, dalla consegna al distretto militare di appartenenza all’assunzione in servizio. L’iter consiste nel presentare un modulo in cui si dichiara di essere obiettore di coscienza al proprio distretto di appartenenza, un altro modulo all’associazione o ente pubblico da cui si desidera essere accettato. Nel secondo modulo si descrivono le proprie caratteristiche (interessi, attività eventualmente svolte nelle realtà sopra elencate) in modo da essere indirizzati verso le attività più consone alla propria personalità e alle proprie esperienze.

Caratteristiche necessarie per accedere al servizio civile sono: non avere precedenti penali per uso di armi, non aver partecipato a concorsi per essere arruolato da almeno due anni alla data della presentazione della domanda di obiezione di coscienza

Il servizio civile da la possibilità di formarsi nei campi sociali più consoni alle proprie caratteristiche e interessi. Da inoltre la possibilità di aiutare concretamente chi,in situazioni disagiate, usufruisce dei numerosi centri socio assistenziali dove gli obiettori svolgono il proprio servizio.

Perché chi non vuole svolgere il servizio militare di leva può trovare un sostituto,nel servizio civile, che offre formazione e soddisfazione, elementi caratterizzanti di una concrea crescita culturale e sociale

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy