• Google+
  • Commenta
2 luglio 2003

Finanziamenti per attività sociali e culturali degli studenti

Il Rettore, Raimondo Pasquino, in un’intervista al TG regionale avvenuta il 2 ottobre, ha dichiarato che l’offerta didattica dell’Università comprendIl Rettore, Raimondo Pasquino, in un’intervista al TG regionale avvenuta il 2 ottobre, ha dichiarato che l’offerta didattica dell’Università comprenderà nuovi indirizzi di studi; tra cui quello relativo all’editoria… E’ bene pensare che noi studenti, siamo riusciti a creare un progetto, quale il periodico di informazione universitaria: “Controcampus”, in linea con i programmi culturali stabiliti dagli organi ai vertici dell’Ateneo!
In riferimento alla legge n. 429/1985, l’Università degli Studi di Salerno, destina un importo pari a € 157.296,96 per finanziare iniziative ed attività culturali e sociali organizzate dagli studenti, più un accantonamento del 10% pari a € 15.726,30, per coprire eventuali sopravvenienze ai progetti. I soggetti che possono accedere all’erogazione di tali fondi (in base al bando 2002/2003) sono:
– le associazioni studentesche che hanno rappresentanza in Consiglio di Facoltà;
– le associazioni studentesche che hanno come associati almeno 50 studenti in corso o fuori corso da non più di un anno;
– i gruppi di studenti costituiti da 50 studenti in corso o fuori corso da non più di un anno.
Per quanto attiene alla documentazione di partecipazione, essa deve contenere una dettagliata indicazione dell’iniziativa o del progetto, il contributo delle relative spese, i periodi di svolgimento, i luoghi dove si intende svolgerla e le modalità di promozione. La domanda, con l’allegata documentazione, deve pervenire entro e non oltre, pena la sua nullità, il giorno 29 ottobre 2002 presso l’Ufficio Diritto allo Studio.
Le iniziative saranno valutate entro il 28/11/2002 dalla Commissione per le iniziative ed attività culturali e sociali degli studenti, (nominata dal C.d.A.), inoltre la realizzazione dei progetti deve avvenire entro la conclusione dell’anno Accademico 2002/03. A tal proposito Controcampus si interroga sulla concreta realizzazione dei progetti da parte della stessa Commissione visto che, i “meritevoli titolari dell’opera” o i “fortunati assegnatari di contributi”, sono tenuti a presentare entro 15 gg dalla conclusione dell’iniziativa una, seppur sintetica, relazione finale sul progetto ed il rendiconto delle spese effettuate. Aspetteremo l’esito dell’approvazione progetti, dei relativi finanziamenti concessi e soprattutto analizzeremo la messa in opera delle iniziative presentate, per una efficiente “razionalizzazione” delle finanze a beneficio degli studenti.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy