• Google+
  • Commenta
21 ottobre 2003

Avellino: Zeman salvo al novantesimo

Non va, non convince l’Avellino di Zeman. Troppo lenta la squadra biancoverde che non riesce ad assorbire gli schemi e i meccanismi del boemo. Una squNon va, non convince l’Avellino di Zeman. Troppo lenta la squadra biancoverde che non riesce ad assorbire gli schemi e i meccanismi del boemo. Una squadra che non sa vincere, gioca male e soffre soprattutto in difesa. Una squadra che però ha il merito di crederci fino alla fine. Sotto di due reti i biancoverdi reagiscono e, sul terreno di un Partenio trasformatosi in un pantano, prima accorciano il risultato con Maietta e poi, proprio allo scadere, in piena zona Cesarini, trovano il gol del pari con Capparella. Un punticino quello conquistato contro l’Ascoli che interrompe la serie di sei sconfitte consecutive, ma che non serve agli irpini ad abbandonare l’ultimo posto in classifica. Manca alla squadra del patron Casillo la vittoria sul campo. Dato, questo, che deve far riflettere soprattutto la società. Intanto, però, Pasquale Casillo fa sapere che Zeman per il momento resterà al suo posto. Potrà contare ancora su una settimana, il tecnico, per preparare la prossima insidiosissima gara con la Ternana, ma soprattutto per convincere i tifosi, ormai sfiduciati.

Google+
© Riproduzione Riservata