• Google+
  • Commenta
7 ottobre 2003

Miss mia cara miss 2

Il nostro ateneo sta diventando sempre più un campus universitario da “vivere”così oltre ad eventi culturali, sportivi; folkloristici; non mancano neaIl nostro ateneo sta diventando sempre più un campus universitario da “vivere”così oltre ad eventi culturali, sportivi; folkloristici; non mancano neanche quelli mondani. Sicuramente a tale proposito una delle serate più particolari è stata proprio quella di “Miss Eleganza 2003”organizzata da noi di CONTROCAMPUS in collaborazione con RADIO BUSSOLA 24. Alla manifestazione che si è tenuta il 3 aprile scorso al “NON HO SONNO” erano presenti oltre alle tredici belle aspiranti miss anche una folta rappresentativa di professori, assistenti;insomma numerose “celebrità”del “mondo docente” che costituivano una esperta e qualificata giuria (almeno questa era l’intenzione). Secondo i commenti del day after la serata ha riscontrato numerosi consensi. Contento il pubblico, contenti i prof della giuria, contenti i gestori del locale, contenti (di conseguenza) anche noi di Controcampus organizzatori dell’evento e contente soprattutto le miss (soprattutto le prime), molte delle quali con tanto di parenti e amici al seguito per fare il tifo. A tal proposito abbiamo intervistato le prime tre arrivate, per conoscerle un po’ meglio ed ascoltare le loro impressioni sulla manifestazione, nell’ordine Stefania Basso ovvero la reginetta della serata, Raffaella Calvanese ed Alessia Sica, rispettivamente seconda e terza. Cominciamo col dire che nel corso della “chiacchierata” è emerso di loro il lato più nascosto, quello che spesso passa in secondo piano, proprio perché la prima cosa ad emergere a primo impatto è sicuramente la bellezza. Nessuna delle tre si è lanciata nelle solite facili ipocrisie, per loro la bellezza è un ottimo biglietto da visita, ma, come ha sottolineato soprattutto Alessia, non sempre chi è bello è sicuro di sé, vincente e senza problemi, la bellezza è una carta importante ma non deve essere lo scopo, il fine della vita. Certo, nessuna di loro ha detto che disdegnerebbe un posticino nel mondo dello spettacolo, ma le loro energie sono convogliate, per ora, solo nella carriera universitaria. Stefania per esempio, coltiva il sogno di diventare un grande manager, studia economia, ed è molto determinata e sicura su ciò che vuole dalla vita. Adora mare e windsurf infatti è perennemente abbronzata, ama la sua famiglia che vede come “porto sicuro”nelle “mareggiate della vita”. In cima alla scala di valori oltre a quest’ultima c’è l’amicizia come valore assoluto e fondamentale, una piena realizzazione lavorativa, l’amore? Per ora solo al quarto posto per ora! Raffaella, invece, studia lettere, una carriera nel mondo dello spettacolo non le dispiacerebbe, ci ha detto, ma il suo scopo per ora è diventare un’ottima insegnante (beati alunni!). Le piace l’insegnamento, le piacciono i bambini e difatti durante il colloquio mi hanno colpito la sua dolcezza ed un suo particolare istinto materno, allora in bocca al lupo Raffaella! Anche per lei ai primi posti in un’ipotetica scala di valori ci sono: amicizia, purché sia sincera, disinteressata e vera, la famiglia, subito dopo l’amore. Infine breve ma significativa è stata l’intervista con Alessia, che ha partecipato alla manifestazione tanto per gioco, quasi per caso, e che sogna di essere un brillante avvocato, nessun posto da valletta o velina ci ha detto, almeno per il momento. Il fatto di essere carina, ha poi affermato, la aiutata sicuramente, ma spesso è stato anche causa di qualche” invidiuzza” da parte delle altre ragazze, specie negli anni dell’adolescenza. Insomma, dall’intervista emerge un’immagine di tre ragazze belle, ma non solo… Infine, e collochiamoci per un momento nell’angolino del gossip, siccome in seguito alla mia intervista all’ex miss ateneo Cristina Mauro sullo scorso numero di Controcampus, sono stato” assalito” da numerosi lettori che mi chiedevano informazioni sullo “status sentimentale” della miss, per evitare il ripetersi del fenomeno, rendo noto che: Stefania e Raffaella hanno dichiarato di non essere legate sentimentalmente, almeno al momento,per quanto riguarda Alessia… beh! rassegnatevi ragazzi!

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy