• Google+
  • Commenta
7 ottobre 2003

Occhio alle tasse!

Le tasse universitarie a volte creano disagi riguardanti la prenotazione e registrazione degli esami , anche se si ritiene di essere in regola con i pLe tasse universitarie a volte creano disagi riguardanti la prenotazione e registrazione degli esami , anche se si ritiene di essere in regola con i pagamenti. In questi casi la prima cosa da evitare sono gli scatti di rabbia verso l’impiegato della segreteria che delle vostre disgrazie e frustrazioni è incolpevole. Per aiutare gli studenti a risolvere ed evitare i problemi di tasse abbiamo chiesto alla Dott.ssa. Colicino Steardo, responsabile della segreteria, di darci delle indicazioni. Innanzi tutto c’è da fare una distinzione riguardante i bollettini usati per i pagamenti: se si paga con i bollettini prestampati (quelli che arrivano a casa) la registrazione del pagamento è automatica ed è operata dal C.E.D. (centro elaborazione dati) ed è li che và ricercato l’intoppo. Viceversa se per i pagamenti si usano i bollettini in bianco, per la registrazione è necessaria la consegna in segreteria delle ricevute, pena la non registrazione. In entrambi i casi è necessario sempre conservare le ricevute, che permetteranno di dimostrare gli avvenuti pagamenti, se queste vengono smarrite lo studente suo malgrado dovrà pagare nuovamente le tasse. Inoltre per gli studenti del nuovo ordinamento la sanzione è più grave, in quanto chi non risulta in regola con i pagamenti risulterà fuoricorso (cioè, teoricamente perde un anno) e per essere riammesso al proprio anno di corso sarà necessaria una istanza del Magnifico Rettore. Per concludere diamo i seguenti consigli a tutti gli studenti : 1) consultare la guida dello studente per verificare i termini di pagamento delle tasse; 2) ad ogni versamento controllare sempre presso le postazioni self-service che questo risulti registrato; 3) conservate sempre le ricevute di pagamento. Si ricorda inoltre che chi entro il 31 maggio non risulterà in regola con i pagamenti delle tasse, non potrà compiere alcun atto di carriera universitaria, quindi correte a verificare se siete in regola. Speriamo di essere stati di aiuto a tutti i lettori.

Google+
© Riproduzione Riservata