• Google+
  • Commenta
7 ottobre 2003

Scorrimento delle graduatorie A.A. 2001/2002

Nelle ultime settimane in tutto l’ateneo, si è parlato tra gli studenti, di un ripristino delle borse di studio, riferite al seguente anno accademico.Nelle ultime settimane in tutto l’ateneo, si è parlato tra gli studenti, di un ripristino delle borse di studio, riferite al seguente anno accademico. Ci siamo informati, e siamo venuti a conoscenza di uno scorrimento di graduatorie riferite, all’anno accademico 2001/2002, avvenuto nel mese di dicembre 2002 grazie all’arrivo di nuovi fondi regionali concessi all’EDISU.
Di tutti i vincitori si effettuerà il controllo del merito scolastico auto dichiarato, sul 20% di tutti i vincitori, selezionati con criteri predeterminati sarà controllato il reddito auto dichiarato e su tutti gli assegnatari che hanno dichiarato la condizione di fuori sede, verranno controllati i contratti fitto regolari, chi si troverà sprovvisto di tale requisito sarà definito pendolare. In zona molti studenti dovrebbero essere considerati tali dato che coloro che fittano le case non concedono contratti regolari e ciò porta al silenzio anche di colui che affitta per evitare lungaggini burocratiche e ulteriori spese per la regolarizzazione. La notizia è stata riferita a CONTROCAMPUS dalla Dottoressa Maria Ausiliatrice Mondino, Responsabile Direzione Assistenza presso l’EDISU, pendolare.
In ogni modo alla fine di tutti i controlli si deciderà se conformare o revocare i finanziamenti e si provvederà alla deroga dei fondi prevista verso la fine di maggio, sperando che non ci siano problemi di sorta.
Un idea plausibile per i prossimi anni, quella di concedere dei contributi fitto, rivolti agli studenti che usufruiscono di strutture private. Nella speranza che questa prospettiva diventi realtà, non si può trascurare che questa forma è gia presente in molte università italiane, come il prestito d’onore.
Il prestito d’onore, che sarebbe d’attuare anche a Fisciano, è un contributo dato allo studente richiedente che una volta laureato si impegna a restituire la cifra ratealmente. Il meccanismo del prestito d’onore è già diffuso in molti EDISU, ma purtroppo al Sud, il prestito d’onore stenta a decollare per motivi dovuti alla mancanza di certezza del lavoro cosicché l’università non può permettersi di concedere crediti poi difficilmente eseguibili. Ma è un discorso troppo lungo che va approfondito in altri modi e sedi.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy