• Google+
  • Commenta
12 novembre 2003

La Juve è sola

La Juventus è sola al comando della massima serie. Lo 0-0 di Parma ha frenato il Milan, raggiunto in seconda posizione dalla Roma. I giallorossi si soLa Juventus è sola al comando della massima serie. Lo 0-0 di Parma ha frenato il Milan, raggiunto in seconda posizione dalla Roma. I giallorossi si sono imposti nel derby capitolino grazie ad una prodezza di Mancini bissata dal gol di Emerson. Quarto, resta in classifica il Parma, mentre l’Inter, dopo l’agevole vittoria sull’Ancona, va a far compagnia alla Lazio al quinto posto. I bianconeri di Lippi, dopo aver fallito un rigore con Del Piero ed essere anche andati in svantaggio, hanno sbriciolato l’insistita resistenza dell’Udinese al delle Alpi, grazie all’ingresso di Di Vaio e Miccoli, risultati decisivi nel 4-1 finale. Una squadra che sembra ancor più inarrestabile dello scorso anno, con alcuni trascinatori in campo (vedi Nedved e Zambrotta), altri che partono dalla panchina. Le altre tengono a fatica il passo. E a volte sembrano cedere. Come il Milan che non riesce a smantellare alcuna difesa che sappia chiudersi a dovere (vedi il Bruges, vedi il Parma). La Roma ha rischiato di non vincere un derby che la vedeva in forma migliore. Inter e Lazio sono i due opposti che convergono alla stessa posizione in classifica. I nerazzurri non hanno, se non in rare occasioni, ostentato un gioco convincente e, dopo il cambio di tecnico sono in netta ripresa, almeno sotto il punto di vista dei risultati. Gli uomini di Mancini, invece, quando in condizione, giocano in modo delizioso. Peccato che il momento è di quelli più bui della stagione e i biancocelesti perdono colpi su colpi. Tra le “provinciali” comincia a farsi vera selezione. Alcune, come Chievo e Udinese non sono più sorprese. Altre stanno facendo davvero bene, ovvero Sampdoria e Siena. Le restanti, invece, stanno deludendo oltre le attese. Bologna e Perugia non assomigliano nemmeno lontanamente a quelle dello scorso anno. E’ ancora presto, comunque, per ogni sentenza. Si riprenderanno le ostilità tra due settimane, per la sosta dovuta agli impegni della nazionale di Trapattoni. In molti ne approfitteranno per rimediare ad errori o affinare meccanismi malfunzionanti. Vedremo se ci saranno riusciti.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy