• Google+
  • Commenta
10 novembre 2003

La pratica dello “Spin off”

Questa pratica, importata dall’Inghilterra e dagli Stati Uniti, permette ai lavoratori di avere tutti i vantaggi dell’attività imprenditoriale pur conQuesta pratica, importata dall’Inghilterra e dagli Stati Uniti, permette ai lavoratori di avere tutti i vantaggi dell’attività imprenditoriale pur conservando la sicurezza del lavoro dipendente. Lo spin off nasce dalla scissione di un settore dell’azienda a seguito della possibilità, da parte della stessa, di poter evitare di controllarlo direttamente o, evento più traumatico, a seguito di crisi aziendale. Tuttavia il “settore dipendente” continuerà a svolgere le proprie mansioni per l’azienda madre, rimanendo ad essa legato attraverso impegni contrattuali (che possono prevedere, entro un determinato periodo di tempo, il reinserimento in azienda) o per mezzo di supporti tecnici e finanziari. Il dipendente, diventando così lavoratore autonomo, può pensare nuove strategie di business, da impiantare sul vecchio modello aziendale, e può dar sfogo alla sua capacità inventiva, trovando nuove risorse e soluzioni innovative. Tuttavia, accanto a questi lavoratori autonomi, vi è chi avvia in proprio attività di ogni genere. E così, in un mondo che sembra aver inventato tutto ed essere in grado di soddisfare ogni nostro bisogno, occorre solo guardarsi intorno e trarre dall’ambiente che ci circonda l’energia necessaria per muovere l’inesauribile motore della nostra creatività.
Antonietta Esposito

Google+
© Riproduzione Riservata