• Google+
  • Commenta
23 febbraio 2004

Salernitana: clamoroso tonfo a Catania

LA PARTITA
Amara domenica per la truppa di mister Pioli, sconfitta per 2 a 0 al “Massimino”, ex Cibali, dall’ordinatissimo Catania di ColantuonLA PARTITA
Amara domenica per la truppa di mister Pioli, sconfitta per 2 a 0 al “Massimino”, ex Cibali, dall’ordinatissimo Catania di Colantuono. Per gli etnei un importante balzo in classifica; per i granata un netto periodo di involuzione. Dopo una prima frazione senza emozioni e caratterizzata da profonde fasi di studio, i rosso-azzurri scendono in campo decisi a far loro la gara. Dopo 3 minuti Berrettoni si invola e serve Mascara sul lato corto dell’area; il piccolo attaccante controlla e calcia mettendo alle spalle di Botticella. Nemmeno il tempo di battere che Grieco, al 6’, trasforma una punizione da posizione molto angolato, con la goffa complicità dell’estremo difensore ospite. La Salernitana tenta una reazione che non va oltre uno sterile possesso di palla nei pressi della trequarti di casa. Tale situazione, invece, facilita le ripartente avversarie con i catanesi più volte vicini alla terza marcatura. Al 24’ Bogdani, servito da Nomvete, avrebbe la palla giusta per riaprire il match, ma viene anticipato da un difensore. La gara, praticamente, termina qui, nonostante Pioli tenti di rafforzare l’attacco inserendo Tulli. Domenica prossima la Salernitana ospiterà il Livorno; probabilmente l’ultima possibilità per i granata per rinverdire i propri sogni di gloria.

LE PAGELLE
Botticella 4 – Incolpevole sul primo gol, da “ergastolo” sul secondo. Sembrava quello dello scorso campionato
Mezzanotti 5 – Tenta di arginare le discese dei padroni di casa. A volte ci riesce, più spesso no
Olivi 5 – Sul primo gol lascia la marcatura su Mascara. In forte discesa
Perna 5,5 – Non da al reparto la sicurezza che infonde solitamente
Molinaro 5 – Discreta prova in fase di contenimento. Da migliorare in fase propositiva
Breda 5,5 – Gioca un discreta primo tempo in fase difensiva
Lai 5 – Manca negli spunti che aveva fatto vedere altre volte
Longo 5 – Prova a fare qualcosa, ma è una giornata storta per tutti ed anche per lui
Corneliusson 5,5 – Manca la brillantezza vista lunedì sera nel primo tempo
Bombardini 4 – Bravo nel protestare. E basta. Da lui ci si aspetta di più
Bogdani 5 – Prende i soliti calci, cerca di farsi e fare spazio. Ha una buona palla ma si lascia anticipare nettamente
Nomvete 5,5 – Un solo buono spunto che diviene assist per un attardato Bogadni. Poi molta corsa e niente più
De Angelis SV – Entra a gara già compromessa e non può far nulla
Tulli SV – Vale lo stesso discorso di De Angelis
Pioli 5 – Paga le assenze a caro prezzo. Non riesce a modificare in corso la gara
Nucini 6 – La gara è stata facile da dirigere. Forse qualche fischio in più a favore dei granata non sarebbe stato male

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy