• Google+
  • Commenta
15 maggio 2004

Raccolti in Campus

Cari amici,
il rapporto tra Controcampus e Voi si fa sempre più intenso e diffuso.
Questo è l’obbiettivo più importante che c’eravamo prefissi
Cari amici,
il rapporto tra Controcampus e Voi si fa sempre più intenso e diffuso.
Questo è l’obbiettivo più importante che c’eravamo prefissi e insieme abbiamo raggiunto. Grazie alle vostre e-mail, telefonate, domande, apprezzamenti e fortunatamente anche critiche pervenuteci, siamo riusciti ad avere un sensibile strumento che funzionasse da indice di gradimento del giornale. Un palcoscenico cartaceo che continua a far dei suoi lettori gli attori principali, riuscendo così ad emergere dalla folla del silenzio come interlocutore per eccellenza, credibile e forte per affrontare ogni soggetto. Dimostrazione è stata data dagli interventi fatti da discenti e docenti e dal continuo nostro metterci in discussione, l’essere stati salotto di interventi di rappresentati o non “rappresentanti” che siano. Il nostro appuntamento ha dato innanzitutto priorità non tanto a chi dispensa sapere, chi ha già tutela, ma soprattutto a chi ha idee, necessità di farsi ascoltare, chi cerca di liberare le proprie oppressioni da schemi e strutture inutili nei quali a volte è rinchiuso, da una rappresentanza che lo costringe all’interno dei nostri spazi, alla povertà di tutela, in una società ché è riflesso di una cultura che si appiattisce per la mancata attuazione di regole o la loro non conoscenza. Ci sembra quindi giusto avere un forum che coinvolga tutte le persone che vivono in maniera diretta l’università, offrendo così la possibilità a chi non la frequenta di conoscere la verità, dando a questa un ruolo centrale nella vita quotidiana. E se questo un giorno dovesse tradursi anche in uno spazio radiofonico o televisivo, che ben venga. A patto che la televisione e la radio siano, per un volta, al servizio dei giovani, e non il contrario. Grazie ad associazioni pulsanti nel territorio come la Garcia lorca, la leo club siamo riusciti ad interagire più fittamente con la realtà circostante, proprio perché l’università e, la stessa cultura non hanno paletti, ma sono in continua estinsione.
Su queste fondamenta è nato Controcampus, non una verità assoluta, nè una sfera di cristallo attraverso la quale riconoscere il domani, ma un’ utile mappa, la più aggiornata guida dello studente, completa di servizi, attualità, cultura e anche tanto divertimento per accompagnare un buon caffè nella pausa mensa. Non aspettatevi nessuna magia, nessuna guida sicura alla risoluzione dei vostri problemi o ad una laurea facile, lasciamo ancora una volta svolgere questo arduo compito ai nostri rappresentanti, ma saremo sempre a vostra completa disposizione, offrendovi lo spazio per scrivere o da leggere, e un modo diverso per interagire con gli altri all’interno di questo e di altri atenei.
Con un sorriso

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy