• Google+
  • Commenta
5 giugno 2004

Nessun dorma

“Nessun dorma”, tutti svegli,uscite di casa, respirate un nuovo giorno, guardate il cielo, il cielo azzurro dell’Europa che cresce.
450.000 abi“Nessun dorma”, tutti svegli,uscite di casa, respirate un nuovo giorno, guardate il cielo, il cielo azzurro dell’Europa che cresce.
450.000 abitanti, un grande paese, nessuna dogana, nessun confine, nessuna guerra.
Allargate i vostri orizzonti, aprite le vostre menti, abbattete i vostri muri, guardate attentamente: uno, cento, mille volti, e ascoltate, mille idee, mille musiche, colori.
Un solo nome: Europa, un unione di lingue, culture, tradizioni, sogni e nazioni diverse,
25 fratelli, un’unica grande famiglia, è l’Europa delle genti, del progresso, della democrazia, del liberalismo.
Guardate la vita da diverse angolature, accantonate piccoli progetti, pensate in grande, non rimanete immobili di fronte al futuro, voi siete il futuro, prendete una pietra, prendetene un’ altra, un’altra ancora…costruite, con vigore, con forza il vostro domani, il domani del mondo.
Il domani è fatto di strette di mano fratelli, di sogni in movimento, allora sognate…sogni ambiziosi e prospettive luminose, l’ Europa è un’immensa distesa di prati e speranze e voi siete il sole che all’alba li accende.
Nessun dorma allora, piccole scintille di energia, alzatevi, e andate in alto, più in alto, fino al cielo azzurro, il cielo azzurro dell’Europa che cresce, spiegate le ali…quel cielo vi aspetta.

Alessandra Formicola

Google+
© Riproduzione Riservata