• Google+
  • Commenta
15 novembre 2004

Creatori di bellezza

Ah, quanto ci costa essere belle! Viso perfettamente truccato per valorizzare al meglio i lineamenti, precisione degna del miglior artista armato di
Ah, quanto ci costa essere belle! Viso perfettamente truccato per valorizzare al meglio i lineamenti, precisione degna del miglior artista armato di eyeliner, matita, phard e rossetto, unghia graffianti da vere maliarde e poi, che dire delle estenuanti sudate sotto il sole delle tredici per avere quell’abbronzatura degna di una settimana a Sharm El Sheik?
Donne sempre più esigenti, sempre più severe con la propria immagine, e gli uomini? Beh, a quanto pare non è solo il gentil sesso ad esser vittima della vanità o semplicemente della voglia di piacersi di più. “Chi bella vo’ paré…” recitava un ormai vecchio proverbio, oggi infatti soprattutto la continuazione di questo detto sembra non aver più senso: perché patire? Basta infatti rivolgersi ai sempre più numerosi centri estetici per avere tutto quello di cui abbiamo bisogno. Docce abbronzanti, unghie perfettamente ricostruite a prova di graffio, rilassanti massaggi e, perché no, un trucco impeccabile per una serata speciale, o per il “fatidico sì”. Insomma basta con le soluzioni caserecce, con le abbronzature abbrustolite, i make up da equilibrista e le torture a suon di pinzette per le ciglia: c’è qualcuno che lavora per noi… E lo fa anche molto bene.
Roberta Paraggio

Google+
© Riproduzione Riservata